rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Volley

B1: un punto e tanti rimpianti per San Damaso, ko al tie-break contro Campagnola

Set infiniti, sorpassi e controsorpassi: è successo davvero di tutto nel match contro la formazione reggiana

Un match incredibile: non ci sono altri aggettivi per descrivere la partita casalinga di ieri tra la Pallavolo San Damaso e la Campagnola Emilia. L’hanno spuntata le ospiti al tie-break, nonostante segnali incoraggianti da parte delle modenesi che sono state letteralmente trascinate da Pecorari, Venturelli e Credi. Nel primo set sembra filare tutto liscio come l’olio per Campagnola, se non che le ospiti passano da 4-11 iniziale all’11 pari. Il 16-25 premia comunque la squadra ospite. La seconda frazione vede inizialmente avanti le campagnolesi (5-9); Poi però prende piede San Damaso e le supera di punteggio 16-13. Questo gap di vantaggio casalingo rimane fino a 22-19, solo da questo momento in poi OSGB riesce ad impattare grazie anche a due punti in battuta, prima di Oriente,poi di Adani subentrata solo per il servizio al posto del capitano (23-23). Dopodiché, il clima è più che teso e confusionario alla Bortolamasi, anche per qualche svista arbitrale. Comunque San Damaso spreca meno rispetto a Campagnola e si porta a casa il secondo set (32-30), tramite un attacco di Pecorari non contenuto.

Anche nel terzo periodo OSGB parte abbastanza bene, poi però da metà set in poi si spegne in una vera e propria debacle: tante sono state le occasioni per allungare ma non sono mai state finalizzate. Sul 21 pari c'è un dominio modenese e OSGB rimane a 21 mentre le padrone di casa vincono anche il terzo set (25-21). Nella penultima frazione coach Longagnani cambia le carte in tavola. Anche in questo parziale per l'ennesima volta parte abbastanza bene ma si fa recuperare (11-15; 15-15). Allora per provare a smuovere la situazione Adani entra in campo per Scalera e nei momenti salienti si dimostra un giocatrice di palle calde poiché metterà a segno il punto del 20-22;  21- 23; 21-24 con attacchi vincenti.

Il giudizio finale della gara è rimandato al set corto con un attacco in fast vincente di una prolifica Fava (22-25). Anche il tie break è un vero e proprio cardiopalma, del resto come tutta la partita: ancora una volta OSGB riesce a farsi recuperare rischiando che proprio San Damaso chiuda la partita. Il libero modenese Borelli non riesce a contenere L'attacco di Adani (10-13), dopo di che per precauzione coach Andreoli chiama time-out discrezionale. Campagnola casca di nuovo "nel tranello" e il risultato è in parità (13-13). Ci pensa Pecorari a sparacchiare fuori in battuta (13-14). Le modenesi non si arrendono e addirittura griffano il matchpoint (15-14).

Questa volta è a Campagnola a non arrendersi: Scalera nel frattempo torna in campo per Adani a dare manforte alla seconda linea. Trevisani dà fiducia alla centrale franciacortina che attacca tre palle consecutive in fast in un'azione, l'ultima di queste si concretizza in un punto che riporta tutto quanto ad un ex-aequo (15-15). Successivamente, l'attacco di Veronica Venturelli termina out.  OSGB ha il secondo match point e stavolta riesce a portarlo a casa: dai nove metri Fava sgancia una bomba su Pecorari che non la contiene e Secciani tira un rigore vincente su ricezione slash avversaria decretando la fine del set corto e della partita tanto sudata e faticosa. Il tabellino del match:

PALLAVOLO SAN DAMASO-CAMPAGNOLA EMILIA 2-3 (16-25, 32-30, 25-21, 22-25, 15-17)

SAN DAMASO: Bellei 3; Baldoni 16; Pecorari 19; Venturelli 17; Credi 15; Semprini 11; Guerra, Tesini, Selmi, Borelli (L). N.E. Montorsi, Raineri, Odorici. All. Andreoli

CAMPAGNOLA: Oriente 4; Errichiello 19; Fanzini 10; Scalera 10; Fava 26; Secciani 11; Adani 6; Trevisani 2; Frignani, Solieri (L). N.E. Ferrari, Giaroli, Varini. All. Longagnani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: un punto e tanti rimpianti per San Damaso, ko al tie-break contro Campagnola

ModenaToday è in caricamento