rotate-mobile
Attualità

All'informagiovani al via una campagna di promozione social

Fino a metà maggio, con video, post, reel e un nuovo canale Instagram. Dal 2021, oltre 5 mila accessi, orientamento su lavoro, formazione, mobilità all’estero, volontariato

Da luglio 2021 a dicembre 2023 l’Informagiovani del Comune di Modena ha fornito risposte, di persona, per telefono, mail e videocall, a 5.204 ragazzi e ragazze in cerca di informazioni e orientamento su lavoro, formazione, volontariato, mobilità internazionale e benessere psicofisico. A questi primi incontri sono seguiti 884 colloqui personali approfonditi per accompagnare i ragazzi nel percorso intrapreso, accanto ad occasioni di formazione di gruppo, organizzati con il centro Europe Direct, per informare su possibilità di studio, formazione o volontariato all’estero. E oggi, per incrementare ulteriormente la conoscenza e promuovere l’utilizzo del servizio offerto, l’Informagiovani lancia una nuova campagna informativa che proseguirà fino a maggio e sarà diffusa prevalentemente sui social.

I dati di attività dell’Informagiovani comunale dal luglio 2021, anno in cui il servizio è stato riorganizzato, e i contenuti della nuova campagna promozionale sono stati presentati questa mattina, venerdì 29 marzo, in Galleria Europa, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’assessore alla Cultura e Politiche giovanili Andrea Bortolamasi, Corrado Nuccini, che ha curato la campagna di comunicazione, e Chiara Bonacini, referente del servizio.

Come ha sottolineato l’assessore Bortolamasi, “prossimità, partecipazione e protagonismo sono i tre pilastri delle azioni che abbiamo attuato per rinnovare i servizi delle politiche giovanili. Attraverso un piano, costruito con e per le generazioni più giovani e approvato dal Consiglio comunale, che ha ridefinito le attività dell’Informagiovani facendolo diventare un punto di riferimento dove informarsi, formarsi e avvicinarsi al mondo del lavoro che è lo strumento più importante per creare occasioni di crescita ed emancipazione. Vogliamo – ha concluso – che il futuro continui ad abitare qui e questa forma di accompagnamento dei giovani è uno degli strumenti che stiamo utilizzando”.

La riorganizzazione del servizio nel 2021 ha risposto principalmente a una crescente fragilità dei giovani, particolarmente colpiti dalle conseguenze della pandemia, e a un maggiore bisogno di essere accompagnati in percorsi di orientamento alla formazione e al lavoro attraverso informazioni qualificate. L’Informagiovani si è posto, quindi, come snodo all’interno di una rete di collaborazioni (con Agenzia per il lavoro, Camera di commercio, Azienda Usl, Arter, Ergo) per una presa in carico dei ragazzi più completa. È stato selezionato un operatore giovane da dedicare all’attività specifica di informazione degli utenti ed è stato organizzato un servizio multicanale accessibile in presenza, per mail, per telefono e in videocall. L’orario di apertura del servizio, che si trova presso l’Urp, in piazza Grande 17, è da lunedì a sabato, dalle 9 alle 13, e il lunedì e giovedì anche dalle 14 alle 18, ma tutte le richieste che arrivano al front office o al telefono dei servizi di piazza Grande (che hanno un orario di apertura più esteso) ottengono una prima risposta che fornisce anche le indicazioni per il contatto diretto e per prendere un appuntamento (tel. 059 20312; whatsapp 334 3844490; informagiovani4.0@comune.modena.it).

Il servizio si articola in attività di primo e di secondo livello: il primo livello consiste nell’accogliere i giovani e nel guidarli nell’accesso a informazioni e opportunità. In questa fase il maggior numero di domande riguarda il lavoro (2.455 sul totale di 5.204) e la formazione (1.480). Seguono le richieste di informazioni sulla mobilità internazionale (397), sul volontariato (286), sul benessere (267) e sull’imprenditoria (139). Il secondo livello prevede una presa in carico dell’utente con colloqui individuali e proposte di percorsi personali che prevede anche una fase di verifica del percorso avviato, con chiamate di follow up.

Informazioni continuamente aggiornate si possono trovare anche sul portale Informagiovani (www.comune.modena.it/informagiovani) che rilancia anche le diverse opportunità offerte sul territorio nazionale e i corsi di formazione (gratuiti o a pagamento) sul territorio provinciale. Insieme al portale, da febbraio di quest’anno, c’è anche una newsletter quindicinale con edizioni monotematiche straordinarie in caso di notizie particolarmente rilevanti come, per esempio, l’uscita dei bandi per il servizio civile volontario.

In questo contesto si inserisce la nuova campagna per promuovere ulteriormente il servizio in partenza in questi giorni e che proseguirà fino a metà maggio. La campagna prevede inserzioni sponsorizzate su Facebook, Instagram e Tik Tok Città di Modena con video e grafiche a tema, e reel promozionali (realizzati da Spot Modena), l’attivazione di un canale Instagram Informagiovani 4.0, il potenziamento del sito del Comune di Modena, un volantino, cartoline e un segnalibro promozionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'informagiovani al via una campagna di promozione social

ModenaToday è in caricamento