rotate-mobile
Attualità Stadio Braglia / Parco di Piazza D'Armi Novi Sad

Mak л 100 al parco Novi Sad, cerimonia con gli Allievi Ufficiali del 202° Corso “Onore”

Tradizionale passaggio della stecca per i cadetti dell'Accademia Miliare. Dopo due anni di nuovo in parata davanti alle famiglie e alle massime autorità

Si narra che nel 1840 un Allievo della Regia Accademia Militare di Torino, venuto a conoscere con esattezza la data in cui avrebbe terminato i propri studi in Accademia, preso da un impeto di contentezza, abbia gridato in dialetto piemontese: "MAK PI 3 ANI" (mancano soltanto tre anni); era, infatti, un Allievo del primo anno.

Intorno al 1863 il "PI" piemontese venne modificato in "?" e l'espressione "Mak ?", seguita dal numero di giorni mancanti alla nomina ad Ufficiale, venne sempre più spesso utilizzata in pubblico ed al di fuori delle austere mura accademiche. Nel 1891 tale usanza si trasferì da Torino alla Scuola Militare di Modena.

Una tradizione che si è ripetuta oggi, vedendo protagonisti gli Allievi Ufficiali del 202° Corso “Onore”. Dopo due anni di attesa la manifestazione è tornata ad assumere una importante valenza pubblica, in presenza, nella cornice del parco Novi Sad. Le tribune gremite hanno accolto quindi non solo le autorità militari e civili, ma anche le famiglie degli allievi.  Presente il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, generale di Corpo d'Armata Pietro Serino, che ha rivolto il proprio saluto e incoraggiamento agli Allievi, intervenendo dopo il Generale di Divisione Davide Scalabrin, che ha fatto gli onori di casa in qualità di Comandante dell'Accademia Militare.

Mak л 100 degli Allievi Ufficiali del 202° Corso “Onore" - 20/05/2022

Di fronte al Reggimento schierato è avvenuta la simbolica consegna della Stecca. La stecca accademica è un piccolo attrezzo di legno con una scanalatura centrale terminante con un occhiello. Veniva sistemata dagli Allievi sotto i bottoni dell'uniforme per lucidarli senza sporcarla.

Era usanza che l'Allievo del 2° anno, al termine del periodo trascorso in Accademia, lasciasse questo strumento ad un Allievo del 1° anno. Oggi questo passaggio vuole significare il tramandarsi delle tradizioni militari dagli Allievi anziani a quelli più giovani, chiamati in gergo "Cappelloni". Simbolo della tradizione accademica e dell'austerità della vita dell'Allievo, la stecca racchiude le fatiche e le gioie, le speranze e le conquiste dei vari Corsi dell'Accademia Militare. 

VIDEO | Mak ? 100, il Reggimento Allievi sfila al parco Novi Sad

Anche quest’anno, gli Allievi Ufficiali, prossimi alla promozione a Sottotenente, hanno deciso di promuovere un’attività benefica a favore della Fondazione Onlus “La Lega del Filo d’Oro” che dal 1964 è un punto di riferimento per l’assistenza, l’educazione, la riabilitazione, il recupero e la valorizzazione delle potenzialità residue e il sostegno alla ricerca della maggiore autonomia possibile delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mak л 100 al parco Novi Sad, cerimonia con gli Allievi Ufficiali del 202° Corso “Onore”

ModenaToday è in caricamento