Un angolo ortofrutticolo tra cemento e gru, cantiere "green" a Prignano

Quattro muratori si scoprono capaci coltivatori e inventano un inedito “pranzo fai da te” nel cantiere per la realizzazione della scuola di Pigneto

Succede nella frazione di Pigneto, nel comune di Prignano sulla Secchia, nel cantiere edile per la realizzazione del nuovo edificio che ospiterà la scuola primaria 'Don Antonio Pifferi'. Qui un gruppo di abili muratori, impegnati da circa un mese nei lavori di costruzione, hanno deciso di coltivare un piccolo orto

L’appezzamento, di piccole dimensioni è collocato in un’area perimetrale del cantiere, a sud della costruzione in divenire. Diverse sono le coltivazioni che ospita il terreno, dai legumi, alla verdura fino alla frutta fresca di stagione. Protagonisti sono loro, i muratori-coltivatori albanesi che, per meglio sopravvivere alla calura estiva e all’arduo lavoro, hanno deciso di sfruttare le risorse e la propizia stagione per improvvisarsi pollici verdi.

Rinunciando al tradizionale e completo pranzo servito in trattoria o al ristorante, optano per un pranzo frugale ma di certo fresco e genuino. Pomodori, zucchini, cetrioli e fagioli sono diventati i componenti irrinunciabili del loro pasto, un toccasana della dieta mediterranea per coniugare freschezza e benessere, garantendo la giusta quantità di vitamine e sali minerali. 

In poco meno di un mese dalla semina, complice l’aria mite e salubre della zona collinare, il terreno ha fruttato in modo rigoglioso, offrendo prodotti maturi e succosi. 

Le piogge estive e i caldi raggi del sol leone potranno accompagnare ancora la florida crescita, ma quando saranno terminati i lavori di costruzione e suonerà la prima campanella scolastica, che ne sarà del suo futuro? Forse potranno prendersene cura i bambini che frequenteranno la scuola, chissà, potrebbe essere un modo per avvicinarli all’amore per la terra insegnando loro il prezioso valore del tempo attraverso pazienza, cura e dedizione.

WhatsApp Image 2020-06-15 at 09.18.28-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento