rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Attualità

Trasporti, si sciopera contro le aggressioni al personale. A Modena dubbi sui turni

Stop dei mezzi già al secondo giorno di scuola. Orsa Trasporti denuncia la mancata comunicazione ai dipendenti dei turni di giovedì

Venerdì prossimo 16 settembre, è stato fissato uno sciopero nazionale di 8 ore dei lavoratori del trasporto pubblico locale. Lo sciopero è stato proclamato dai sindacati del settore Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Fais/Cisal e Ugl/Autoferro per protestare contro le violente e reiterate aggressioni al personale front/line - conducenti, controllori, verificatori titoli di viaggio, personale viaggiante, capi stazione, addetti di stazione, marinai ecc… - registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi.

Ben 20 aggressioni da giugno a oggi, già denunciate pubblicamente dai sindacati a livello territoriale, con anche proclamazioni di sciopero. Episodi con calci, pugni, spintoni, spunti, insulti, accoltellamenti, ecc… si sono verificati su tutto il territorio nazionale, fra cui il 2 agosto l’aggressione (calci e pugni) all’autista di Cesena (punto bus Start Romagna) e da ultimo il 9 settembre all’addetto di stazione della linea 3 Metro Atm di Milano colpito al naso con una testata. A Modena non sono stati segnalati episodi particolarmente critici negli ultimi giorni, ma in passato le violenze non sono certo mancate.

"A tutt’oggi non c’è stato alcun intervento a tutela del personale da parte dei datori di lavoro e neanche specifici provvedimenti per prevenire e scoraggiare aggressioni al personale dei mezzi adibiti al trasporto pubblico da parte del legislatore", denunciano le sigle sindacali".

Per questo sono proclamate 8 ore di sciopero per venerdì 16 settembre. Per la città di Modena e Provincia, gli orari dello sciopero avranno le seguenti modalità: il personale viaggiante urbano dalle ore 9 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 21.30 del; il personale viaggiante extra urbano dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle ore 16 alle 20; il personale degli impianti fissi e amministrativi per le 8 ore della prestazione lavorativa.

Ancora incertezza sui turni dei dipendenti

Lo sciopero arriva in un momento critico per il tpl, quello che coincide con l'inizio delle scuole. Un'altra sigla sindacale, Orsa Trasporti, segnala a Modena una criticità: "Il 15 settembre aprono le scuole e ad oggi 13 Settembre alle ore 15.35 (data in cui è stato redatto il comunicato, ndr) gli operatori d'esercizio di Modena non sanno ancora che turno fare. L'azienda dimentica che gli operatori d'esercizio sono anche uomini e donne con una famiglia, che hanno bisogno di sapere in anticipo che turno fare per organizzare la vita quotidiana e l'ingresso a scuola dei propri figli. La pianificazione interna non può essere fatta all’ultimo minuto, tutti gli anni con l’apertura delle scuole abbiamo questa problematica, ma non eravamo mai arrivati ad un ritardo cosi corposo, che pregiudica ulteriormente quel senso di appartenenza che un lavoratore dovrebbe avere nei confronti della propria azienda."

Orsa, cresciuta molto negli ultimi anni ma al centro di relazioni burrascose con l'azienda, chiosa: "Ci chiediamo se per i sindacati trattanti tutto questo sia normale, ricordando che Orsa nonostante risulti il primo sindacato per iscritti in azienda e che sia firmataria del patto della mobilità in Regione venga lasciata sistematicamente fuori dalle trattative".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, si sciopera contro le aggressioni al personale. A Modena dubbi sui turni

ModenaToday è in caricamento