“Spezza l’attesa” con i volontari della Croce Blu al Pronto Soccorso di Carpi

Insieme all’Azienda USL per offrire accoglienza e ascolto a chi accede al PS del Ramazzini: volontari formati forniranno supporto concreto ai bisogni di pazienti e famigliari

Pubblica Assistenza - Croce Blu di Carpi e Azienda USL di Modena insieme per sostenere, accogliere e informare chi accede al Pronto Soccorso dell’Ospedale Ramazzini di Carpi. Prende il via anche nella Città dei Pio, infatti, il progetto “Spezza l’attesa”.

A Carpi sono aperte le iscrizioni per il corso di formazione - al via ad aprile - necessario per aderire al progetto e diventare volontari: dopo un periodo iniziale di affiancamento con un tutor, opereranno in autonomia per offrire accoglienza, fornire informazioni sui percorsi d’accesso ai servizi dell’ospedale e portare conforto a pazienti e famigliari, svolgendo anche un ruolo di raccordo tra gli stessi cittadini e gli operatori sanitari.

Muniti di divisa per essere subito riconoscibili, i volontari di “Spezza l’attesa” intercettano una necessità, quella di essere ascoltati e di sentirsi accolti anche dopo aver effettuato l’accesso al Triage. L’attesa infatti può essere fonte di frustrazione: l’ansia legata alla preoccupazione per la propria salute o per quella del proprio caro, le visite in corso e le aspettative di risposta, la sensazione di aver diritto a una presa in carico immediata indipendente dalla valutazione del bisogno di salute: sono solo alcuni degli elementi che possono influire negativamente sulla percezione del tempo di attesa in Pronto Soccorso.

Attraverso l’attività dei volontari di “Spezza l’attesa” sarà possibile illustrare ai cittadini le complesse dinamiche del PS, per spiegare, ove possibile, i diversi livelli di priorità e guidarli nella comprensione delle ragioni dell’attesa.

Il progetto “Spezza l’attesa” è reso possibile dal forte coinvolgimento del volontariato: ideato da AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) con la collaborazione di Ausl e CSV (Centro Servizi Volontariato), è già stato sperimentato con successo dal 2015 nelle sale d’attesa dei Pronto Soccorso di Mirandola, Baggiovara e Carpi. Ad aggiudicarsi la nuova convenzione per la sua realizzazione sul Ramazzini, a partire dal 2020, è stata appunto la Croce Blu che ad aprile darà il via al corso rivolto a tutti i cittadini interessati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni: Pubblica Assistenza Croce Blu di Carpi, tel 059 698585, e-mail info@croceblucarpi.org.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Covid. Studenti positivi in quattro scuole di Modena e in una di Carpi

  • Pullman nel fosso dopo uno scontro con un furgone, grave incidente a Campogalliano

  • Covid, 15 casi a Modena. Oltre la metà da contagio famigliare

  • Covid. La Regione lancia il test gratuito in farmacia per i genitori degli studenti

  • Addio a Maria Lucia Matteo, stimata ginecologa di Carpi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento