Carpi, entra in vigore domani la “Ztl” sperimentale in altre vie del Centro storico

Chiusura notturna e festiva, da domani al 31 ottobre compreso. I residenti possono chiedere permessi provvisori

 Entra in vigore domani, venerdì 17 luglio, la “ZTL” sperimentale – notturna e festiva – stabilita dal Comune in alcune vie, per rendere più fruibile il Centro storico: la nuova “Zona a Traffico Limitato” riguarda corso Roma (fra piazza Garibaldi e piazzale Ramazzini), via San Francesco (fra via Trento Trieste e piazza Garibaldi), via Einaudi (tra corso Roma e via Arletti), corso Cabassi (tra le vie Manuzio e Duomo, compresa la sottostrada fra via Pio e piazza Martiri), e via Duomo, dalle 19 alle 6 del giorno dopo; domenica e festivi l'intera giornata, fino alla mattina seguente. Le limitazioni consistono nel divieto di transito e nel divieto di sosta (con rimozione), eccetto i veicoli autorizzati. Nella ZTL di via Sbrilanci (tra le vie Carducci e Mazzali) saranno tolti i parcheggi - posti che, per i residenti, sono recuperati nelle immediate vicinanze.

Le misure saranno valide fino al 31 Ottobre compreso. Nello stesso periodo, viene istituito in via Mazzali 2 uno spazio riservato ai disabili e viene istituita la sosta diurna a disco orario (massimo 90 minuti) in via Garagnani (fra le vie Arletti e Carducci).

Chi abita nelle zone interessate da questi provvedimenti può chiedere all’Amministrazione permessi temporanei, utilizzando il modulo presente a questo indirizzo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento