rotate-mobile
Cronaca

Tristi o felici? Una ricerca racconta l'umore dei modenesi su Twitter

La curiosa attività di Voices of the Blogs, pubblicata sulla rivista Wired, stila una classifica di felicità in base a quello che i cittadini-utenti scrivono in 140 caratteri. Modena e 11esima in Italia per grado di felicità, ma perde 8 punti rispetto a due anni fa

Nel corso del tempo è stato appurato, seppur con qualche remora, che i soldi non fanno la felicità. Ora, nell'era dell'informazione e dei social media, incomincia a porsi un nuovo dilemma: i tweet fanno la felicità? Per alcuni sì, o quantomeno i cinguettii da 140 caratteri rendono possibile capire quanto una popolazione sia felice oppure triste. É la ricerca condotta da Voices from the Blogs (VfB)., una società spin-off dell'Universita degli Studi di Milano, fondata alla fine del 2012.
 
Anche quest'anno VfB ha presentato la sua indagine iHappy, dalla quale emerge il “mood” degli italiani su Twitter: il metodo permette di classificare l’intero universo dei tweet postati quotidianamente e quindi ricostruire il grado di “felicità” nazionale. L'informazione è poi caratterizzata localmente, dal momento che gli utenti di Twitter sono identificabili in base alla località geografica da cui scrivono. VfB infatti raccoglie i dati giornalieri a livello provinciale e categorizza i tweet nelle due classi: "felici", "infelici", più una classe residuale "altro". 

Ma veniamo ai dati. Nella classifica di iHappy, Puglia ed Emilia-Romagna risultano le regioni piu felici con valori intorno al 66%, mentre Lombardia e Veneto si fermano al 53% e sono in fondo alla classifica. Ma è Genova la capitale della felicita. La provincia del capoluogo ligure si colloca infatti al primo posto con l’indice iHappy piu elevato (75,5% di tweet felici) seguita a poca distanza da Cagliari (75,1%). Nella top ten troviamo anche Parma (quarta col 72,9%), Bari (settima: 71,7%) e Bologna, che nel 2012 era seconda ma quest'anno si ferma al decimo posto col 71,4%.In assoluto però la provincia più triste dell’anno e stata Aosta (44,2%), seguita da Nuoro (45,8%), che si conferma anche quest’anno penultima, e Padova (45,9%). Picchi di tristezza anche a Venezia (48%), a Brescia, e in molte altre provincie lombarde (tutte intorno al 50%), cosi come ad Olbia-Tempio (49,5%). 

Anche il 2013 dei modenesi non è stato per niente male. Modena infatti si colloca all'undicesimo posto, con un grado di tweet felici pari al 70,8%. Unica nota dolente è il trend, in ribasso rispetto all'indagine del 2012 con una variazione negativa di 8 punti percentuali. Modena è quarta in regione, dietro Parma, Reggio Emilia e Bologna e così come le città vicine ha fatto registrare un picco di felicità tra aprile e maggio e un minimo tra settembre e ottobre. Tweet metereopatici? Possibile. Ad ogni modo, se siete interessati all'umore dei vostri conterranei è anche possibile monitorarlo quotidianamente grazie alle app scaricabili sul sito di Voices from the Blogs. #chiedimisesonofelice

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tristi o felici? Una ricerca racconta l'umore dei modenesi su Twitter

ModenaToday è in caricamento