rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

Si ribalta con l'auto accanto alla sede della Locale, denunciata 28enne ubriaca

La Polizia Locale verifica 62 automobilisti: quattro guidavano in stato di ebbrezza. Tra loro una giovane che si è schiantata con l’auto contro la recinzione del Comando

Quattro gli automobilisti sanzionati per guida in stato di ebbrezza nella notte di Halloween quando la Polizia locale di Modena ha potenziato i controlli stradali in chiave anti-alcol. Dei quattro conducenti sanzionati ai sensi dell’articolo 186 del Codice della strada, due rientrano nella prima fascia prevista dalla legge e se la sono cavati con una sanzione amministrativa, mentre per due donne è scattata la denuncia penale. In particolare, una ragazza di 28anni, residente a Sassuolo, che è uscita di strada ribaltandosi con l’auto nei pressi del Comando di via Galilei, aveva un tasso alcolico più di tre volte superiore al limite consentito.

L’incidente è avvenuto dopo le 3.30 nella rotatoria tra via Galilei e la tangenziale Neruda/Quasimodo da cui proveniva la Fiat Punto guidata dalla giovane che giungendo dal lato della Modena-Sassuolo diretta verso via Galilei, ha perso il controllo del veicolo, è finita sull’aiuola fino a terminare la corsa nel fossato adiacente la recinzione del Comando.  La ragazza, rimasta fortunatamente illesa nell’incidente che non ha coinvolto altri veicoli o persone, sottoposta all’alcol test, è risultata avere un tasso alcolico tale da collocarla nella terza e più grave fascia individuata dall’articolo 186 ed è quindi scattato l’immediato ritiro della patente.

Per lei l’Autorità giudiziaria potrà disporre un'ammenda da 1.500 a 6mila euro e la sospensione del documento di guida da uno a due anni, inoltre, le sanzioni potranno essere aumentate da un terzo alla metà dal momento che i fatti sono stati commessi nelle ore notturne (dopo le 22 e prima delle 7); mentre non si è proceduto al sequestro dell’auto che non era di sua proprietà.

I controlli della serata

I controlli contro la guida in stato di ebbrezza svolti dalla Polizia locale martedì 31 ottobre erano iniziati alle 22 per terminare appunto verso le 4 del mattino: prima all’intersezione tra via Montecuccoli con via Padre Candido e poi in via Giardini, all’altezza di Baggiovara.

Gli operatori hanno fermato complessivamente 62 veicoli. Tra loro anche la Fiat 500, guidata da un’ultrasettantenne residente in un Comune limitrofo, che percorrendo via Montecuccoli dal centro diretta verso la via Emilia Ovest, all'altezza di via Dogali ha invertito repentinamente la marcia. Con ogni probabilità la signora, in compagnia di un’amica, intendeva evitare il controllo, ma la pattuglia della Polizia locale l’ha raggiunta e fermata in piazzale Tien An Men.  La signora ha poi tentato anche di sottrarsi alla verifica preliminare della presenza di alcol nel sangue dicendo di non riuscire a soffiare nel pretest, salvo poi, una volta risultato positivo questo, fare senza problemi le successive prove per la misurazione di alcol. Gli accertamenti con l’etilometro l’hanno collocata nella seconda fascia prevista dalla legge (tasso alcolemico tra 0,8 e 1,5); anche in questo caso sarà l’Autorità giudiziaria a stabilire in quale misura applicare le sanzioni penali ed eventuali sanzioni accessorie, la detrazione dei punti e la durata della sospensione del documento di guida.

Sanzioni amministrative per guida in stato di ebbrezza sono invece scattate per un conducente 50enne, residente a Modena fermato in via Giardini e per un altro, sottoposto a controllo in viale Montecuccoli, quest’ultimo, i particolare, durante i controlli ha continuato a inveire contro gli agenti che a suo dire avrebbero dovuto “fare cose più importanti che fermare quelli che hanno soltanto bevuto un po’”.

È bene ricordare che i controlli anti-alcol, disposti dalla Polizia locale, principalmente nelle ore notturne del week end o di particolari festività, solitamente nei pressi dei locali o della ’movida’, vengono programmate nell’ambito delle attività per la sicurezza stradale. Anche in assenza di specifici controlli, molti veicoli della Polizia locale sono dotati di etilometro per poter procede, se necessario, con controlli di questo tipo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si ribalta con l'auto accanto alla sede della Locale, denunciata 28enne ubriaca

ModenaToday è in caricamento