rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Sassuolo

Rapina lungo il ciclopedonale del Secchia, due condanne a 4 anni e 4 mesi

Il fatto risale a tre mesi fa, quando un uomo è stato vittima di una rapina a mano armata lungo la pista ciclopedonale che costeggia il fiume Secchia a Sassuolo

Il 28 marzo 2023, un uomo che passeggiava sul percorso ciclopedonale che costeggia il fiume Secchia, a Sassuolo, è stato derubato di un'ingente somma di denaro da due giovani che lo minacciavano con una pistola. I due ragazzi, stranieri di 24 e 26 anni, dopo aver esploso un colpo in aria con una pistola (poi risultata essere una scacciacani) per intimidire la vittima, si erano fatti consegnare oltre tremila euro, per poi darsi alla fuga.

L'uomo aveva immediatamente avvertito il 112, e caso ha voluto che mentre era intento a raccontare l'accaduto alla Polizia passasse un agente in quel momento fuori servizio, che stava facendo jogging sullo stesso percorso ciclopedonale. Capita al volo la situazione, l'agente si era dato all'inseguimento dei due fuggitivi, e, rimanendo in costante collegamento telefonico con la sala operativa del Commissariato, era riuscito a fornire l'esatta posizione dei due giovani ai suoi colleghi, i quali avevano provveduto al loro arresto presso un bar del Comune di Casalgrande dove avevano cercato rifugio.

Sottoposti a perquisizione personale, i due uomini erano stati trovati in possesso della somma derubata e della pistola utilizzata per il colpo, ed erano stati arrestati per il reato di rapina aggravata in concorso. Finiti a processo con le stesse accuse, i due hanno chiesto e ottenuto di essere processati con rito abbreviato, il che ha permesso loro di fruire di uno sconto di un terzo della pena. 

Questa mattina infatti, il 24enne e il 26enne sono stati condannati a 4 anni e 4 mesi di reclusione, a fronte di una richiesta del Pubblico Ministero di sei anni. A loro sono state riconosciute le attenuanti generiche e l'attenuante del risarcimento del danno, che hanno già provveduto a riparare integralmente. Nel processo, conclusosi questa mattina, la vittima non si è costituita parte civile. 

Rapina a mano armata lungo il ciclopedonale del Secchia, inseguiti e arrestati 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina lungo il ciclopedonale del Secchia, due condanne a 4 anni e 4 mesi

ModenaToday è in caricamento