rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Cronaca

Fermata per un controllo scopre di essere stata truffata con una polizza auto fasulla

Un'automobilista è stata truffata per due anni e lo ha scoperto solo grazie ad un normale controllo della polizia

La scorsa settimana un’automobilista di Modena è stata fermata dalla Polizia per un controllo di routine e in questo modo ha scoperto che la copertura assicurativa dell’auto della sua auto era scaduta da quasi un anno. La signora ha subito pensato ad un errore, in quanto era in possesso della documentazione inviatale via mail dalla compagnia assicurativa. Non solo: in prossimità della scadenza della polizza che credeva valida, del 16/03/2024, l'automobilista aveva già  pagato circa 400 euro e ricevuto la nuova copertura assicurativa in teoria valida fino alla data del 16/03/2025.

Tutto falso. Le due polizze fasulle le sono erano state inviate da truffatori, che si erano così intascati 800 euro. Ovviamente nei confronti della modenese sono scattati i provvedimenti previsti per legge, vale a dire una multa pari a 866 eur, la sottrazione di 5 punti dalla sua patente e il sequestro dell’autovettura.

Una esperienza costosa che sarebbe potuta essere anche drammatica se si pensa al possibile coinvolgimento in sinistri stradali. In quel caso il fondo vittime della strada avrebbe risarcito gli aventi diritto per poi rivalersi nei confronti della malcapitata.

Il caso è stato segnalato dal Codacons di Modena, che spiega: "Per queste ragioni è bene controllare sempre di interagire via e-mail con una vera compagnia assicuratrice. A tale proposito può aiutarci  il sito dell’IVAS S (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo), che  pubblica l'elenco delle compagnie assicurative e riassicurative abilitate a operare in Italia".

La signora nel frattempo si è già attivata per denunciare all’Autorità Giudiziaria l’accaduto sperando che il numero di cellulare con cui contattava la falsa compagnia e il codice iban su cui ha effettuato i due bonifici permettano l’identificazione dei malviventi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermata per un controllo scopre di essere stata truffata con una polizza auto fasulla

ModenaToday è in caricamento