Bando per il commercio in viale Gramsci, aprono 4 nuove attività

Nell’ambito del Progetto periferie, con la seconda finestra assegnati oltre 59.000 euro a fronte di investimenti da parte dei privati per oltre 146.000 euro

Nella zona di viale Gramsci a Modena apriranno un nuovo parrucchiere per uomo, uno studio di consulenza in diritto del lavoro, un servizio di amministrazioni condominiali e uno di formazione e aggiornamento per operatori che assistono disabili. Un’agenzia immobiliare e un bed & breakfast, invece, faranno interventi di riqualificazione. Tutte e sei le attività sono beneficiarie di contributi per complessivamente oltre 59 mila euro (a fronte di investimenti dei privati per oltre 146 mila euro) con il bando comunale per attività economiche nell’ambito del Progetto Periferie (“Ri-generazione e innovazione”, programma di riqualificazione urbana e sicurezza dell’area nord di Modena).

Con la “seconda finestra” del bando, sono stati infatti assegnati contributi per finanziare due interventi di riqualificazione di attività già presenti (oltre 10 mila euro per investimenti proposti pari a oltre 28.500), e quattro nuove aperture (contributi per circa 49 mila euro su investimenti di circa 117.500).

Nel complesso, tra prima e seconda finestra, quest’anno il bando ha concesso oltre 65 mila euro di contributi a fronte di investimenti dei privati pari a quasi 158 mila, per quattro nuove aperture e altrettante riqualificazioni di attività esistenti.

I contributi per la riqualificazione con la seconda finestra sono stati concessi alla agenzia immobiliare Farini in viale Gramsci 387 (per cablaggio dell’ufficio, sistemazione di serrande e veneziane, climatizzazione, nuovo pavimento, cinque personal computer, sistemazione cancello e cortile di accesso) e al bed & breakfast da Mirka in via Toniolo 109 (per l’acquisto di una cucina nuova, tinteggio pareti e carta da parati, isolamento termico degli spazi per gli ospiti).

I contributi per le nuove aperture sono andati a quattro beneficiari. Luca Lodi, consulente in materia di lavoro e sicurezza, ha ottenuto il finanziamento per un progetto che prevede l’insediamento in via Gerosa 18 di uno studio professionale di consulenza e formazione in diritto del lavoro, salute e sicurezza rivolta a imprese lavoratori e privati cittadini (l’investimento proposto è per impianti e arredi per uffici e sala corsi, strumentazione tecnica, formazione al personale tecnico). Contributi anche al progetto di Tachi Enton, che prevede in via Grandi 21/A la realizzazione di una struttura (attività in fase di costituzione) per servizi di formazione e aggiornamento, tradizionale e in E-learning, per operatori specializzati nella gestione di disabili con autismo, oltre a noleggio orario di spazi attrezzati (uffici, sale riunioni, aule) destinato a cooperative sociali. L’investimento proposto è in questo caso per ristrutturazione locali, arredi, impianti, piattaforma E- Learning per formazione a distanza e proiettore, piano di promozione social.

Thomas Malagoli, geometra e amministratore di condomini, ottiene contributi per. un progetto che prevede il trasferimento in via Toniolo 35/37 di un ufficio specializzato amministrazione condominiale, gestione affitti e servizi per l'abitare (investimento proposto per opere edili, impianti, vetri, condizionatori, arredi, pc).

Tra i beneficiari c’è, infine, il progetto di Antonio Farsa, parrucchiere per uomo, per l'apertura di un’attività in via Diena 79/81 (investimento per controsoffitto, pareti, bagno, vetrine, climatizzatore, registratore di cassa, tv, impianto dolby surround).

Il bando per riqualificazioni e nuove aperture ha interessato l’area che comprende, oltre a viale Gramsci, via del Mercato e via Toniolo, le vie Di Vittorio, Donati, Miglioli, Diena, Teglio, Buozzi, Grandi e strada Attiraglio, a est della rotatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina all'Eurospin, all'ospedale un dipendente colpito con un fucile

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Frontale fra auto e camion, 26enne muore sulla Panaria Bassa

  • Assalto armato al portavalori, guardie rapinate all'uscita del Grandemilia

  • Acqua "del rubinetto" e tumori alla vescica, uno studio fa luce sulle correlazioni

Torna su
ModenaToday è in caricamento