Vacanze da incubo, più di 800 casi seguiti dallo sportello SOS Turista

Tra le oltre 2.000 persone aiutate dal servizio di Fderconsumatori un terzo sono modenesi. Il trasporto aereo resta la principale fonte di reclami. Attenzione alle offerte sul web

Compagnie aeree fantasma, che vendono sul web biglietti a prezzi contenuti. Villaggi turistici venduti come vere oasi di pace, ma che nella realtà erano ancora in costruzione, coi camion ad alta velocità tra i turisti. Oppure fotografie a corredo di offerte turistiche prese dal web, che non c'entrano nulla con il luogo squallido nel quale ci si trova. Turisti che si trovano alle prese con le punture delle pulci, presenti tra le lenzuola di un albergo a quattro stelle a Parigi, o nei materassi di un rinomato villaggio turistico del Mar Rosso. 

Un anno complicato, quello che emerge dal rapporto di attività di SOS Turista, sportello a carattere nazionale, con sede a Modena, promosso da Federconsumatori Modena e nazionale, che gode di un contributo della Camera di Commercio di Modena. Sono stati 842 i casi seguiti, riferiti a 2.142 persone, un terzo dei quali  modenesi. Il 47% dei casi era legato al trasporto aereo, il 21% a pacchetti turistici, l'8% agli alberghi, il 5% al trasporto terrestre. 

Sono stai affrontati i casi della vendita di biglietti inesistenti da parte di Peoplefly, oggi sospeso dall'autorità. Ma anche le difficoltà ad ottenere da Ryanair rimborsi dei voli annullati per sciopero o altro. Ormai la gran parte del turismo viaggia sul web, ed assieme ad operatori seri crescono le truffe, per evitare le quali sono state fornite alcune avvertenze. Ad esempio utilizzando semplicemente il buon senso, è evidente che è impossibile godere di una vacanza tutto compreso di una settimana a Cuba, a capodanno, per 700 euro (caso modenese di qualche tempo fa). Oppure prenotare ad agosto un villino sul mare in Sardegna,a 400 euro. Bisogna diffidare dei pacchetti turistici o dell'affitto di case fatte su portali che sono semplici “bacheche”, e che non tutelano in nessun modo il turista. Trai casi seguiti quello di una persona che dopo l'anticipo per l'affitto di una casa per le vacanze, (peraltro con ricarica Postepay) non ha più rintracciato l'autore dell'annuncio. E' sempre necessario leggere le condizioni applicate, cercare informazioni sulla solidità del soggetto al quale ci si affida. In caso di dubbi  informarsi presso soggetti che tutelano il consumatore, come lo sportello SOS Turista. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella conferenza stamp annuale dello sportello di via Mario Ionio è stato dato conto anche di un caso positivo, legato ai danni portati a molte vetture dalle buche che si erano aperte in autostrada. Sono stati una decina i casi seguiti da SOS Turista, tutti risolti con il rapido ottenimento dei rimborsi da parte di Autostrade per l'Italia. Infine Federconsumatori ha condiviso le valutazioni dal Presidente della Camera di Commercio, presentate nel convegno dello scorso 13 marzo sul turismo a Modena. Alla innegabile crescita della attrattività turistica della nostra provincia deve corrispondere anche una forte attenzione di tutto il “Sistema Modena” alla soddisfazione dei turisti che visitano la nostra provincia, anche adottando specifiche iniziative. Modena ha lavorato molto sulla propria immagine, con buoni risultati. Per questo va difeso il buon turismo, contrastando gli operatori improvvisati, le truffe via web e i fantasmi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento