rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Economia

Nuovi mercati, gli studenti Unimore volano in India

Un gruppo di studenti, col sostegno di imprese locali e la partnership di Octagona srl, parteciperà da fine agosto ad una Summer School a New Delhi (India) presso l'Amity University per comprendere e conoscere meglio la realtà indiana

L’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, sulla scia dei percorsi seguiti dalle imprese del nostro territorio alla ricerca di approdi su nuovi mercati esteri, prosegue a sua volta sulla strada della propria internazionalizzazione, sforzandosi di coniugare questo suo obiettivo strategico con la volontà di assecondare esigenze diffuse del sistema imprenditoriale locale, e non. Muove in questa direzione il Memorandum  of Agreement siglato tra UNIMORE e Amity University di New Delhi (India), che si inaugura con la realizzazione di una Summer School

“Il mercato indiano – afferma il prof. Tiziano Bursi, docente di Marketing internazionale all’UNIMORE - per le sue dimensioni e potenziale di sviluppo rappresenta una delle mete sempre più frequentate dalle imprese manifatturiere emiliane. E’ un mercato che presenta forti tratti di specificità sul piano strutturale, delle regole e delle logiche competitive. Questi tratti rappresentano altrettante barriere sia in termini di distanza fisica e, ancor più, di distanza culturale, barriera, quest’ultima, che si supera solo attraverso una buona conoscenza del mercato, una stabile presenza ed una efficace integrazione con il contesto locale. Questo processo di richiede alle nostre imprese di dotarsi di risorse umane con un profilo di conoscenze e competenze adeguate per muoversi in un ambiente così differente dal nostro, sia dal punto di vista politico-economico che da quello sociale”.

Per colmare questo gap e fornire al territorio figure preparate ad affrontare questo lontano mercato, un gruppo di 25 studenti di lauree magistrali, appartenenti a diversi dipartimenti dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, parteciperanno ad un corso residenziale estivo di tre settimane Immersion India Program, dal 25 agosto al 12 settembre, presso l’Amity University, una delle più prestigiose università indiane. Durante il soggiorno gli studenti saranno chiamati a sostenere molteplici attività, che vanno dalla frequenza a lezioni e seminari, alle visite aziendali presso realtà imprenditoriali indiane e sedi di imprese italiane in India (ad esempio, CNH, CBM, ecc.), alla audizione di testimonianze di funzionari delle istituzioni italiane in India (Ambasciata, ICE, ecc...), alla partecipazione ad attività culturali ed altro ancora. 

‘’Un’iniziativa pioniere e ambiziosa allo stesso tempo – commenta il prof. Tiziano Bursi del Dipartimento di Economia “Marco Biagi” dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, promotore della Summer School – che muove in diverse direzioni . La volontà del nostro Ateneo è quella di guardare e andare lontano, di farlo insieme alle sue imprese e di investire nella formazione di capitale umano giovane, che costituisce l’asset più prezioso per il nostro territorio. Questo sarà possibile ci devono credere anche gli altri e, in particolare, le imprese. CBM SpA, CNH, Tomasetto Achille SpA,, Panaria Group e Octagona ci hanno creduto’’.

Il corso, progettato e voluto dall’UNIMORE, sostenuto economicamente da alcune imprese locali, è stato accolto immediatamente con grande favore da un elevato numero di studenti. Partner di riferimento dell’ateneo è Octagona srl, società di consulenza all’internazionalizzazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi mercati, gli studenti Unimore volano in India

ModenaToday è in caricamento