rotate-mobile
Politica

Bonaccini a Modena: “Cispadana a Bretella per dare lavoro”

Il Governatore rilancia le due opere viarie, sottolineando l'importanza strategica e di contingenza economica. Progetto della Campogalliano-Sassuolo al vaglio del Governo: trattativa per eliminare i pedaggi

Avanti con le infrastrutture storiche per la gomma, mentre arrivano nuovi treni sulla Modena-Sassuolo. Il governatore Stefano Bonaccini e il suo assessore ai Trasporti Raffaele Donini confermano e rilanciano sulla viabilita', oggi alla conferenza della giunta regionale in Comune a Modena col sindaco Gian Carlo Muzzarelli. "Ho promesso al Cersaie che questa deve essere la legislatura in cui sia la Cispadana, sulla quale al momento insiste la Via in Consiglio dei ministri, sia la bretella Campogalliano-Sassuolo devono trovare calendarizzazione. Sono opere indispensabili per la competitivita' territoriale- evidenzia Bonaccini interpellato sul tema- dove spiccano due distretti manifatturieri tra i piu' importanti al mondo: la ceramica e il biomedicale". 

Il presidente regionale fa notare che le due opere insieme valgono quasi 2,5 miliardi di euro, incluso il proseguimento della Ferrara-mare, ed "e' facile immaginare cosa cio' voglia dire dal punto di vista dei cantieri e dei posti di lavoro".

Completa quindi sulle migliorie alla bretella (niente pedaggi sulla via Emilia bis) Bonaccini: "Noi stiamo lavorando per dar corso alle preoccupazioni di Muzzarelli sui pedaggi e stiamo lavorando per portare a casa un progetto, nella trattativa col Governo, che tenga conto di queste richieste assolutamente di buon senso. Vogliamo risolvere problemi, non crearne di ulteriori".

(DIRE)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonaccini a Modena: “Cispadana a Bretella per dare lavoro”

ModenaToday è in caricamento