Politica

Segio Celloni ancora in campo, sarà candidato sindaco per la lista GOL

L'imprenditore modenese in corsa per il Municipio a Modena dopo l'ultima avventura bolognese. Guiderà la lista civica di centrodestra fondata circa due anni fa

Dopo il primo esperimento bolognese approda anche a Modena la lista civica ispirata ai valori del centrodestra dal curioso acronimo GOL,  Giustizia Onore Libertà. Alle elezioni amministrative del prossimo anno nel capoluogo ci sarà infatti anche il gruppo civico nato tra Ferrara e Bologna ormai due anni or sono e che vede tra i fondatori anche un protagonista di lungo corso della politica modenese: Sergio Celloni. Sarà proprio l'imprenditore modenese a correre per la carica di sindaco in quella che si prefigura come un'avventura indipendente, al momento non legata alla futura coalizione di centrodestra.

Sabato scorso alla Confocommercio di Modena si è svolto l’incontro di presentazione di GOL, alla presenza del Coordinatore nazionale Antonio Esposito e dei candidati dei comuni di Modena e Ferrara, Francesco Rendine e Firenze Orazio Anania, che hanno esposto progetti e programmi delle prossime campagne elettorali, che potrebbero vedere la lista civica presente anche in altri comuni di grandi dimensioni nelle province emiliane.

C'era poi ovviamente Sergio Celloni, che ha evidenziato che "nonostante siano passati diversi anni non si sono risolto i tanti problemi della città che vanno dal degrado dei quartieri, alla sicurezza e alla viabilità". Dopo tanti anni da consigliere comunale e da candidato per numerose liste e partiti nell'ambito del centrodestra, l'imprenditore tenterà dunque di concorrere alla carica di sindaco, come per altro aveva fatto due anni fa sotto le due Torri: una "trasferta" che però era valsa appena lo 0,25% dei voti. Qoantomeno nel 2019, giocando "in casa" potrà contare su un maggiore radicamento territoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segio Celloni ancora in campo, sarà candidato sindaco per la lista GOL

ModenaToday è in caricamento