Elezioni Formigine, il centrodestra punta su Costantino Righi Riva

L'avvocato 51enne è ufficialmente stato investito del ruolo di candidato sindaco di Forza Italia, Lega e Uniamoci Lista civica Per cambiare

Si definisce la composizione dell'agone elettorale anche nel comune di Formigine, dove l'attuale sindaco Maria Costi se la dovrà vedere con il candidato unico del centrodestra, appena ufficializzato, in attesa ovviamente di conoscere con certezza cosa farà il "terzo polo" pentastellato, particolarmente forte in questo territorio comunale.

E’ l’avvocato Costantino Righi RIva, infatti, il candidato Sindaco unitario del centrodestra formiginese, nello specifico di Lega, Forza Italia, e Uniamoci Lista Civica per Cambiare. "Un professionista della società civile che esce allo scoperto e si rende disponibile per aggregare tutti i cittadini che si stanno attivando per il cambiamento del governo comunale - spiegano i sostenitori della sua candidatura - Civico indipendente, con solide competenze, moderato nello stile ma molto energico e deciso su valori e idee, per carattere molto concreto e fortemente motivato al rinnovamento  delle politiche locali. 

Questo il primo appello di Righi RIva: “Il primo messaggio che mi sento di lanciare è che sono a disposizione della mia città per dare vita e catalizzare una valida alternativa per la gestione amministrativa di Formigine. Un paese che da ormai quasi 30 anni è gestito dallo stesso gruppo politico e che indubbiamente  sente forte l’esigenza di  novità. Il cambiamento positivo è necessario prima di tutto alla democrazia e al buon governo. Ai cittadini ed alle altre forze politiche e movimenti dico: facciamo  squadra, diamo gambe al rinnovamento, datemi una mano”. La prossima settimana è prevista la presentazione pubblica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento