rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica Piazza Grande, 1

Bilancio Comunale, in discussione 14 emendamenti della maggioranza

Proposte su istruzione, ambiente, viabilità, casa e politiche giovanili

Oltre ai due emendamenti proposti dal sindaco sono 14 quelli presentati dai gruppi di maggioranza al bilancio comunale in votazione domani in Piazza Grande. E su tutti c’è il parere positivo della giunta.

Il Pd ne propone quattro. Sull’istruzione si vuole estendere il contributo da tre a quattro settimane per gli educatori di sostegno dei bambini disabili nei centri estivi aderenti all’albo comunale (28 mila euro) e si costituisce un fondo (50 mila euro) per i progetti degli istituti Comprensivi. Sulle pari opportunità si propone uno studio (8 mila euro) per la compatibilità tra lavoro e maternità, con particolare attenzione al lavoro autonomo, mentre sulla legalità un fondo (10 mila euro) per sconti Tari agli esercizi commerciali che rinunciano a dispositivi di gioco d’azzardo. Per i Quartieri si propone un incremento di 20 mila euro delle risorse disponibili per la progettualità promossa dai Consigli. Per la viabilità si chiede di progettare (con 150 mila euro) il tratto viario di collegamento tra viale Fratelli Rosselli e la Complanare, infrastruttura prevista nella pianificazione comunale, con il proposito di decongestionare il traffico dell’area residenziale.

I due di Futuro a sinistra (Fas) propongono una modifica al regolamento sulle rette scolastiche per aumentare dal 50 al 60 per cento la riduzione per le famiglie a basso reddito (impegnandovi 15 mila euro) e altri 20 mila euro di contributi per la mensa scolastica dei figli di famiglie in difficoltà.

L’emendamento di Sel riguarda un impegno per 10 mila euro a realizzare il prossimo dicembre un’iniziativa sulla cooperazione internazionale, mentre al 7 mila euro sono destinati alla promozione del tema nelle scuole.

Sel e Pd hanno presentato insieme due emendamenti: 30 mila euro per le biblioteche decentrate di quartiere e 25 mila euro per l’animazione della Tenda e un bando per il sostegno alle proposte di attività giovanili non professionistiche legate alle arti visive, alla danza e al teatro.

Pd e Fas hanno presentato insieme un emendamento per incrementare di 70 mila euro il Fondo sociale per gli affitti in modo da estendere le risposte alle famiglie che chiedono il contributo.

I tre gruppi consiliari hanno presento insieme quattro emendamenti: 30 mila euro per costruzione del bilancio ambientale del Comune; 20 mila euro per un Piano d’azione di adattamento ai cambiamenti climatici, come previsto dalle indicazioni dell’iniziativa europea Mayors Adapt; 114 mila euro per una serie di iniziative ambientali e per il decoro e la manutenzione della città (un fondo per il sostegno del trasporto pubblico locale, la promozione dell’adesione all’Albo “Io partecipo”, l’integrazione del fondo per i rimborsi spese dei volontari del verde); 30 mila euro per il contrasto ai furti di biciclette con la sostituzione delle rastrelliere obsolete, anche in periferia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio Comunale, in discussione 14 emendamenti della maggioranza

ModenaToday è in caricamento