"Gigetto non rompe i polmoni", flash mob al passaggio a livello

Il Comitato Salviamo Gigetto ha improvvisato il passaggio di un convoglio "umano" tra vi Gobetti e via Morane, invitando le auto a spegnere i motori

Automobilisti, ciclisti e pedoni che sono transitati tra via Gobetti e strada Morane dirante la pausa pranzo di oggi si sono imbattuti in uno strano convoglio. Alcuni militanti di Legambiente e del Comitato Salviamo Gigetto hanno infatti dato vita ad un flash mob, camuffandosi da un vagone giallo che richiama ovviamente al tanto discusso treno Modena-Sassuolo.

Il messaggio lanciato dagli ambientalisti è stato volto sia a sensibilizzare i conducenti a spegnere il motore durante le soste al passaggio a livello, sia a promuovere a tutto tondo gli investimenti sulla ferrovia, come alternativa al trasporto su gomma.

"Nelle ultime settimane insieme a Legambiente abbiamo contato, con santa pazienza e con sprezzo del pericolo per i nostri polmoni, le macchine ferme al semaforo Morane/Gobetti e le macchine che nelle stesse fasce orarie erano ferme al passaggio a livello – spiegano dal Comitato su Facebook - Le fasce orarie rilevate sono state 7:00-9:00, 11:30-13:30, 17:00-19:00. I risultati sono allarmanti. Ai semafori rossi si fermano 10.000 veicoli a motore, al passaggio a livello 1.000. Incolpare il treno di inquinamento ''indiretto'' è da buffoni. L'unica possibilità per il nostro futuro è che l'auto non sia usata per gli spostamenti urbani; un servizio di trasporto pubblico efficiente, la mobilità ciclabile e tutte le forme di mobilità sostenibile devono essere delle priorità negli investimenti, questo renderebbe le nostre città dei luoghi migliori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

  • Polo logistico Amazon a Spilamberto, apertura entro la fine dell'anno

Torna su
ModenaToday è in caricamento