Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Fondazione San Filippo Neri. Bargi (Ln): "Dimissioni del presidente da un mese?"

L'esponente del Carroccio evidenzia anche problematiche legate ad "anomalie denunciate da alcuni dipendenti riguardanti rapporti di lavoro, assunzioni e bandi di concorso"

La Fondazione San Filippo Neri di Modena, le presunte dimissioni del presidente e le "anomalie denunciate da alcuni dipendenti riguardanti rapporti di lavoro, assunzioni e bandi di concorso". Sono questi i temi su cui il consigliere della Lega Nord Stefano Bargi interroga la giunta. La Fondazione si propone da anni come realtà che promuove e realizza attività educative e formative, con l’obiettivo di garantire il successo scolastico e lavorativo dei giovani, e attraverso un rapporto convenzionale con l’Agenzia regionale per il diritto allo studio (Er.go), la Fondazione gestisce la residenza universitaria San Filippo Neri dove sono presenti circa 180 studenti, offrendo un servizio di residenza e spazi studio per i giovani della città.

Ma il consigliere sottolinea come "stando alle segnalazioni ricevute, da circa un mese il presidente della Fondazione avrebbe inviato una lettera di dimissioni al presidente della Provincia di Modena e al Cda per ragioni che sarebbe opportuno approfondire", nonostante la sua nomina a inizio anno. Inoltre, l'esponente del Carroccio sottolinea come ci siano "anomalie denunciate da alcuni dipendenti riguardanti rapporti di lavoro, assunzioni e bandi di concorso e sarebbe infatti in corso una verifica di carattere sindacale" e che "le segnalazioni riguarderebbero anche le modalità di gestione della comunità di minori stranieri non accompagnati".

Dunque Bargi interroga la giunta per sapere "se la Regione e il presidente della Provincia di Modena,Giancarlo Muzzarelli, siano a conoscenza delle dimissioni del presidente della Fondazione San Filippo Neri e da quanto tempo gli enti locali interessati ne siano a conoscenza o, in caso contrario, per quali ragioni la Regione non ne sia stata informata e quali siano le motivazioni addotte dal presidente della Fondazione per le sue dimissioni. Se la Regione intenda richiedere immediatamente una relazione ai servizi sociali che hanno collocato i ragazzi nella comunità di accoglimento per capire come trascorrono le loro giornate e valutare eventuali problematiche. Se le competenze degli educatori siano conformi ai requisiti previsti dalla normativa regionale e - infine - se la Regione intenda approfondire le segnalazioni riguardanti la gestione amministrativa della Fondazione, delle sue associazioni di riferimento come la San Filippo Neri International e i rapporti intrapresi con altri enti come il Csi di Modena, in particolare quali iniziative intenda intraprendere al loro riguardo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione San Filippo Neri. Bargi (Ln): "Dimissioni del presidente da un mese?"

ModenaToday è in caricamento