Politica

Danni del maltempo, dalla Regione 3,5 milioni per gli interventi urgenti

Si attende l'approvazione della Protezione Civile per un piano regionale da 24 milioni di euro per 606 interventi di messa in sicurezza del territorio. L'assessore regionale Gazzolo: "Un primo passo importante per realizzare le opere prioritarie entro l'estate"

Il maltempo che ha messo in ginocchio il nostro appennino nei primi mesi dell'anno, così come in tutte le altre province della regione, ha provocato danni al territorio per una cifra davvero considerevole. Dopo i primi immediati interventi sul fronte della viabilità messi in campo dalla Provincia, anche la Regione si è attivata con un fondo da 24 milioni di euro.

Di questi, poco più di 3 milioni e mezzo arriveranno sul territorio modenese, dopo che verrà varato il Piano trasmesso ieri al Dipartimento nazionale di Protezione Civile per l’approvazione definitiva. L’obiettivo è quello di evitare situazioni di pericolo o ulteriori danni a persone o cose e assicurare la copertura delle spese sostenute dai Comuni nel fronteggiare la prima emergenza, comprese quelle di assistenza alla popolazione. Per la provincia di Modena sono previsti 69 interventi. “Un primo passo importante per realizzare le opere prioritarie entro l’estate”, sottolinea l’assessore regionale alla Difesa del suolo Paola Gazzolo.

Delle risorse a disposizione, 14 milioni sono stati assegnati dal Governo in seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza. Ben 10 milioni sono stati stanziati il 17 giugno con decreto del Ministero dell’Ambiente. Nel dettaglio il Piano regionale prevede: oltre 16,4 milioni per 217 interventi urgenti o di somma urgenza; 800 mila euro per la rimozione dei rifiuti contenenti amianto caduti a terra in seguito alla tromba d’aria del 3 maggio; 1 milione di euro per il contributo di autonoma sistemazione destinato agli sfollati, per il quale sono definite le modalità di assegnazione e per il lavoro straordinario dei dipendenti pubblici; 613 mila euro per le azioni di monitoraggio necessarie alla comprensione dei fenomeni in corso e all’individuazione delle soluzioni progettuali più efficaci. Specifici finanziamenti sono in arrivo anche per sostenere le spese effettuate dai Comuni nella prima emergenza: 5 milioni per 360 opere di somma urgenza già realizzate o in corso di esecuzione; 160 mila euro per interventi per l’assistenza alla popolazione.

Ai 24 milioni programmati dal Piano si aggiungeranno 6 milioni che la Regione metterà a disposizione con la manovra di assestamento di bilancio. “Tuttavia - conclude Gazzolo - le necessità sono superiori: per questo siamo già al lavoro con il Governo per un nuovo provvedimento che individui le risorse necessarie al completamento di ulteriori interventi urgenti, alla messa in sicurezza del territorio e all’indennizzo dei danni ai privati e alle imprese”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni del maltempo, dalla Regione 3,5 milioni per gli interventi urgenti

ModenaToday è in caricamento