rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Pavullo nel Frignano

Violenza all'asilo, Forza Italia sollecita la Regione: "Telecamere a scuola"

In una interrogazione alla Giunta, i consiglieri Aimi e Bignami (FI) chiedono l'installazione a scuola e anche nelle case di riposo: "Aumentano le segnalazioni di strutture definite 'lager'"

Dopo il caso della maestra di una scuola materna di Pavullo, in provincia di Modena, finita agli arresti domiciliari con l'accusa di maltrattamenti su minori,  Enrico Aimi e Galeazzo Bignami (Forza Italia) chiedono alla Giunta regionale, in una interrogazione, di attivarsi "affinché in tutte le scuole per l'infanzia e nelle case di riposo vengano installate telecamere di sorveglianza a circuito chiuso", per evitare eventuali episodi di violenza, laddove, come nel caso dei più piccoli, coloro che subiscono non sono in grado di riferirne completamente ai familiari e agli inquirenti. "In questo modo- chiariscono i consiglieri - si potrebbero prevenire non solo crimini efferati ma anche episodi di mero pericolo".

Aimi e Bignami ricordano che sarebbero in aumento le segnalazioni di case di riposo definite 'lager', in cui anziani non autosufficienti subiscono maltrattati. "Tale pesante recrudescenza- sottolineano- apre seri interrogativi sulla qualità dell'assistenza sanitaria nelle strutture e sulla capacità del sistema socio-sanitario di prevenire comportamenti e condizioni inaccettabili". Di qui la richiesta per sapere dalla Giunta quali iniziative intenda adottare per evitare che si ripetano episodi come quelli segnalati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza all'asilo, Forza Italia sollecita la Regione: "Telecamere a scuola"

ModenaToday è in caricamento