rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Politica Zona Industriale / Strada Attiraglio

RNord, la Lega chiede al Comune di fermare "accanimento terapeutico"

Dopo l'ennesima riqualificazione dello stabile, il Carroccio non fa sconti: "Accanimento terapeutico invece dell'eutanasia. RNord è la causa principale del degrado della zona, i residenti ne chiedono l'abbattimento" 

"Il palazzo RNord è considerato il problema numero uno per i residenti della zona; basta farci un giro e subito ci si rende conto che il malato è in fase terminale, prostitute ad ogni ora del giorno, spacciatori, un continuo viavai negli appartamenti grazie alle numerose copie di chiavi in circolazione; nessuno sa chi abita realmente nel palazzo". A sostenerlo è la Lega Nord di Modena, nel giorno in cui in strada Attiraglio è stato tagliato un nuovo nastro per inaugurare la risitemazione della galleria nell'ambito della riqualificazione targata Coop-

"Senza scomodare il prossimo abbattimento delle Vele a Napoli, possiamo ricordare gli sgomberi a Sassuolo: interventi obbligati per gli amministratori che hanno a cuore la propria città – prosegue Stefano Soranna del Carroccio - Abbattere o ridimensionare l'RNord sarebbe un primo passo per poi proseguire nel risanamento del parco XXII aprile e di via del Mercato, senza quell'intervento la zona è destinata a diventare il ghetto di Modena, con la benedizione della giunta PD; questo rimarrà il ricordo dell'amministrazione Muzzarelli?"

La Lega ricorda poi che circa due anni fa il Comune commissionò un sondaggio fra i residenti della zona e durante la serata dell'assemblea pubblica che ne seguì "tutti chiesero l'abbattimento del palazzo – sottolinea Soranna - Perché i risultati del sondaggio non sono stati presi in considerazione e nemmeno resi pubblici?"

All'Amministrazione arrivano poi richieste più puntuali: "Chiediamo ulteriori dettagli sull'intervento di questi giorni, il ponte che collega l'RNord con il parcheggio ci pare basso per il passaggio dei camion, chiediamo anche, se oltre alla facciata, verranno restaurati anche i lati e il retro; da alcuni proprietari abbiamo avuto, in tal senso, notizie negative. Insomma, si rifà la facciata e basta, e si continua a non agire su chi ci vive, controllando chi abita onestamente e chi invece è abusivo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RNord, la Lega chiede al Comune di fermare "accanimento terapeutico"

ModenaToday è in caricamento