Giovedì, 5 Agosto 2021
Politica Sacca / Strada Nazionale Canaletto Sud

Svincolo interdetto ai camion e segnalatore di velocità, le novità su strada Canaletto

L’assessore Guerzoni ha risposto all’interrogazione del consigliere Stella (Art.1 – Mdp – Per me Modena) sulla messa in sicurezza della viabilità di Borgo San Giacomo

Su strada Canaletto centro verrà inibito il traffico pesante nell’ambito del progetto di riqualificazione del nodo Canaletto nord-via delle Nazioni con la realizzazione di una nuova rotatoria. Verrà inoltre inserito un pannello visualizzatore di velocità con fotoinserimento su strada Canaletto nord, in direzione Modena, per disincentivare gli automobilisti indisciplinati.

Lo ha comunicato l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Giulio Guerzoni nella seduta del Consiglio comunale di giovedì 27 settembre rispondendo all’interrogazione di Vincenzo Walter Stella (Art.1 – Mdp – Per me Modena) sulla messa in sicurezza della viabilità di Borgo San Giacomo in località Ponte basso.

In particolare, il consigliere chiedeva se l’Amministrazione ha dato risposta ai 225 firmatari della petizione depositata in febbraio per richiedere la messa in sicurezza della viabilità del borgo, quali provvedimenti intende adottare “per soddisfare tutte o parte delle richieste presentate e sollecitate dai residenti della zona del Ponte Basso già dal mese di settembre 2017, quali tempistiche si prevedono per poter realizzare le opere ritenute necessarie e urgenti”.

“L’Amministrazione comunale – ha spiegato l’assessore – ha ben presente i temi posti dai cittadini nella petizione e le istanze sono state tutte prese in carico dai tecnici del Servizio Mobilità e Traffico. Nel mese di maggio, dopo una lunga verifica istruttoria e due sopralluoghi dei tecnici, gli uffici hanno dato risposta via mail alla cittadina referente della petizione punto per punto con un’ampia relazione e allegati tecnici. Dopo il cambio di deleghe avvenuto in Giunta nel settore Lavori Pubblici – ha proseguito – ho pensato inoltre di incontrare i cittadini, lo scorso 16 luglio, e in quell’occasione sono emerse ulteriori richieste. Il 7 settembre, dopo aver fatto ulteriori verifiche tecniche, gli Uffici comunali hanno inviato nuovamente la risposta alla petizione aggiornando i contenuti con i nuovi elementi”.

L’assessore ha spiegato, in particolare, che la segnaletica di avvisi pericolo, già presente, è stata integrata con lampeggianti, che è stato programmato indicativamente entro ottobre il ripristino della segnaletica orizzontale e verticale sulle vie interessate, e che è stata predisposta un’ordinanza per il riordino dell’inizio-fine del centro abitato e per l’ampliamento del limite dei 50 chilometri all’ora. “Non è possibile – ha aggiunto – invece, realizzare un attraversamento pedonale su via Canaletto Nord in quanto le caratteristiche tecniche di questo ambito urbano non garantiscono il rispetto delle norme di sicurezza e non è prevista la tombatura del canale su via Canaletto centro per realizzare parcheggi”.

Guerzoni ha inoltre aggiunto che i tecnici hanno redatto il progetto di riqualificazione con golfi delle fermate esistenti su via Canaletto e si attende l’approvazione in linea tecnica oltre all’individuazione delle risorse; che l’Agenzia per la Mobilità (Amo) ha verificato ad oggi l’impossibilità della estensione del servizio di bus urbano; che la Polizia municipale è stata informata della richiesta di maggiori controlli sulla velocità, anche tramite velox, mentre al servizio Manutenzione verde è stata inoltrata la richiesta di sfalci.

Nella replica, il consigliere Stella ha evidenziato che “l’intervento è stato sollecitato dopo aver atteso mesi, ma in quella zona la situazione è pericolosa da anni. Spero che vengano adottate le soluzioni per la sicurezza in tempi brevi”, ha aggiunto evidenziando che “inibire il traffico pesante in via Canaletto è una buona soluzione, ma servono spazi per permettere ai pedoni di camminare senza rischi. I danni – ha aggiunto infine – molto spesso non derivano da mezzi pesanti ma da auto che percorrono la curva a velocità troppo sostenuta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svincolo interdetto ai camion e segnalatore di velocità, le novità su strada Canaletto

ModenaToday è in caricamento