rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica Via Ganaceto / Via Ganaceto

Rissa in via Ganaceto, Aimi (FI): "Città è ormai terra di nessuno"

Il senatore forzista condivide il video di quello che pare essere stato uno scontro tra due gruppi di stranieri in centro storico

“Due bande di magrebini si sono affrontate domenica pomeriggio in pieno centro storico, sotto gli occhi spaventati della gente, uno spettacolo andato ancora una volta in replica in via Ganaceto, all’angolo con Via Emilia". A renderlo noto è Enrico Aimi, senatore e Coordinatore Regionale di Forza Italia, che ha condiviso anche sul proprio profilo social un video girato da un residente in via Ganaceto, che riprende appunto le fasi conclusive di questo scontro all'altezza di vicolo Caselline.

Duro l'attacco del senatore forzista: "Una città che sta oramai collassando sotto il profilo della sicurezza, colpita dalla sfrontatezza di gruppi di stranieri, più o meno organizzati, che si contendono il territorio, presumibilmente per il controllo dell’attività di spaccio. Nella zona un discreto numero di negozi etnici, sede di ritrovo di giovani stranieri, annoiati dal nulla, che consumano il tempo - riferiscono i residenti - tra bevute, schiamazzi, spaccio e risse. Un altro pezzo di Modena consegnato all’insicurezza e al degrado e alla cafonaggine più sfrontata, in cui gli assembramenti senza mascherina sono diventati la regola. Ci domandiamo perché? Occorre a questo punto un giro di vite, sono opportuni i controlli e, se necessario, anche qualche chiusura in caso di violazione delle regole. A Modena non devono esistere zone franche e chi delinque va espulso. La situazione è davvero insopportabile. Presenterò l’ennesima interrogazione al Ministro degli Interni Luciana Lamorgese e, ora che siamo al governo, su questi temi, dovrà prestare orecchio. Chiediamo intanto alle Autorità controlli serrati, telecamere di sorveglianza e chiusura dei negozi che non rispettano le regole.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in via Ganaceto, Aimi (FI): "Città è ormai terra di nessuno"

ModenaToday è in caricamento