rotate-mobile
Politica

Sicurezza, in inverno vigili in servizio quattro notti su sette

Il sindaco Muzzarelli al Tavolo della crescita. Dall’1 novembre una notte in più rispetto allo scorso anno. “Bene i dati dell’estate, procediamo con gradualità”

Da domenica 1 novembre alla fine di marzo la Polizia municipale di Modena svolgerà il servizio notturno per quattro notti a settimana, rispetto alle tre dello scorso inverno, “proseguendo, con gradualità, il percorso avviato nei mesi scorsi per un progressiva copertura del servizio H24”. Lo ha annunciato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli in occasione del Tavolo comunale per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, che si è riunito mercoledì 14 ottobre. Le strategie e le azioni della Polizia municipale per la legalità e la sicurezza, infatti, erano tra i temi dell’incontro a cui partecipano rappresentanti delle associazioni economiche e della Camera di commercio, dei sindacati, dell’Università, del Terzo settore e di enti e istituzioni locali.

Rispetto alla sperimentazione svolta in estate, sette giorni su sette, il sindaco ha sottolineato come “i risultati siano stati positivi e perfino superiori alle aspettative: quasi 1500 gli interventi notturni effettuati e un’ottima collaborazione con le altre Forze dell’Ordine preposte a garantire la sicurezza sul nostro territorio”.

Per il sindaco, che ha commentato i dati illustrati dal comandante Franco Chiari e dalla vice Patrizia Gambarini, “i numeri confermano senza ombra di dubbio l'importanza del presidio notturno del territorio da parte della Polizia municipale e ci confortano nella scelta di arrivare in prospettiva a coprire sette notti su sette per tutto il periodo dell'anno, fatta salva una ulteriore verifica sul campo per le reali necessità invernali. I turni della Municipale, come di ogni altro servizio pubblico, sono e saranno organizzati, nel rispetto dei diritti dei lavoratori, secondo le esigenze dei cittadini e non in base ad altre logiche non supportate da dati reali. I cittadini modenesi non devono nutrire dubbi sul fatto che la Polizia municipale è al loro servizio e che sarà impiegata per garantire al meglio la legalità, la sicurezza e l'ordinato svolgimento della vita cittadina”.

La sperimentazione, avviata l’1 luglio si concluderà il 31 ottobre come previsto fin dall'inizio. Già nel maggio scorso, con una lettera del direttore generale alle organizzazioni sindacali, l’Amministrazione comunale aveva anticipato l'intenzione di fare il punto dei risultati e di prevedere nel periodo invernale una copertura meno consistente delle notti in relazione al periodo e in attesa del completamento dell'organico. Il Comune, infatti, ha ultimato il corso concorso finalizzato alle nuove assunzioni e predisposto la relativa graduatoria, ma i vincoli alle assunzioni imposti a seguito delle esigenze di mobilità del personale delle Province hanno impedito fino a ora di procedere alle nuove assunzioni previste.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, in inverno vigili in servizio quattro notti su sette

ModenaToday è in caricamento