social

La città gemella di Carpi che sembra uscita da una favola dei Fratelli Grimm

Si chiama Wernigerode, è tedesca ed è gemellata con Carpi dal 1964

Foto: Bildagentur Zoonar GmbH/Shutterstock

Gemellata con Carpi dal 1964, Wernigerode è una città tedesca della Sassonia-Anhalt.

Immersa in paesaggi bucolici, il paese ha mantenuto negli anni, nonostante l’inevitabile modernizzazione, un’aurea dal sentore antico e fiabesco nella quale persistono all’incuria del tempo gioielli architettonici di elegante fascino. Un esempio, le tipiche case a graticcio, ricche di motivi ornamentali, e il meraviglioso castello neo-gotico di Wernigerode, abbarbicato sulla cima di una collina poco distante dal centro.

Vediamo allora alcune curiosità, eventi e caratteristiche della gemella d'oltralpe di Carpi.

La Brockenbahn - un serpeggiante viaggio panoramico in una locomotiva d’altri tempi

Tra declivi rocciosi, villaggi immersi nella natura e ininterrotte distese di boschi, passa serpeggiando una delle linee ferroviarie turistiche più paesaggistiche della Germania. Lo sfondo bucolico è tipico delle fiabe dei fratelli Grimm e fa da cornice alla cosiddetta Brockenbahn, un percorso ferroviario che dalla cittadian di Wernigerode s’inerpica nella catena montuosa dello Harz per 1142 metri d’altitudine, sino alla cima del monte Brocken.

Trasportati da una sbuffante locomotiva a vapore e cullati dal suo lento incedere, l’immersione con il verde paesaggio circostante è totale. Tre sono le fermate principali, corrispondenti ai maggiori punti caratteristici: Drei Annen Hohne, punto d’intersezione con una seconda linea ferroviaria chiamata Harzquerbahn che prosegue scendendo sino a Nordhausen, Schierke, dove spesso le locomotive s’arrestano momentaneamente per rifornirsi d’acqua e, infine, Brocken, sulla quale cima, fornita di ristorante e cafè con vista, la linea ferroviaria s’arresta.

Internationales Johannes Brahms Chorfestival & Wettbewerg - il concorso canoro di Wernigerode al quale partecipò anche la carpigiana corale “Giuseppe Savani”

Nel 2001 a Wernigerode si tenne la seconda edizione di uno tra i più prestigiosi concorsi canori internazionali e, tra 40 cori provenienti da tutto il mondo, l’Italia fu rappresentata da una corale di Carpi: la Corale Giuseppe Savani.

Costituita nel Settembre del 1974, la Corale Giuseppe Savani di Carpi è caratterizzata da un repertorio denso di generi e sfaccettature, dalla polifonia sacra e liturgica a brani del folklore italiano, canzoni pop-rock e composizioni d’avanguardia. Aperta alle collaborazioni internazionali, partecipa nel corso degli anni a diversi progetti musicali, cinematografici, teatrali e coreografici esibendosi in varie città: Ungheria, Francia, Portogallo, Cina, Spagna e Germania.

Qui, nel 2001, partecipa al celebre Internationales Johannes Brahms Chorfestival & Wettbewerg accompagnati, per l’occasione, dal vicesindaco. Si qualifica egregiamente, ottenendo il diploma d’argento come secondo coro classificato.

Cosa sappiamo di... | Londrina, la gemella brasiliana di Modena

Il Castello di Wernigerode e le attrazioni della Breite Strasse

Varie sono le particolarità della cittadina tedesca che attraggono ogni anno migliaia di visitatori (o, almeno, prima della pandemia da Coronavirus). Tra questi svetta immancabilmente il Castello di Wernigerode.

Risalente al XII secolo, il castello è stato sottoposto nel corso degli anni a numerose modifiche, costruzioni, distruzioni e cambiamenti di stile architettonico. In particolare, in seguito ad una devastazione durante la Guerra dei 30 Anni, fu ricostruito seguendo stili differenti, dal barocco al neo-romantico. All’interno sono conservate 40 camere arredate secondo stili e mode delle varie epoche ed è circondato da un parco faunistico incorniciato, in lontananza, dai monti Harz e dai tetti dei tipici edifici a graticcio.

Di particolare interesse sono anche la Casa Storta (Schiefes Haus), il Municipio e la Casa più piccola di Wernigerode, contenente un museo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città gemella di Carpi che sembra uscita da una favola dei Fratelli Grimm

ModenaToday è in caricamento