rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

Cross Internazionale di Edimburgo, Giacobazzi undicesimo

Risultato positivo per l'atleta modenese de La Fratellanza, che ha corso in terra scozzese sotto le insegne del Team Urope U20

Esordio coi fiocchi per Alessandro Giacobazzi, che ha iniziato il 2015 prendendo parte al “Team Europa” che ha partecipato al “Great Edinburgh XCountry”. A questa manifestazione, inclusa nel circuito IAAF disputato a Edimburg,  sono state convocate la squadra europea, quella americana e la squadra britannica. Il clima scozzese. Il vento gelido della Scozia, ed un percorso fangoso, hanno messo a dura prova gli atleti in gara, mentre qualche fiocco di neve ha accompagnato le fasi di riscaldamento. Alla partenza dei sei chilometri riservati alla categoria U20 il “Team Europe” ha schierato sei atleti, tra cui i quattro italiani che un mese fa si sono laureati campioni europei: Crippa, Chiappinelli, Ettaqy e Giacobazzi.

La gara di Giagobazzi. La partenza non è sicuramente il punto forte di Alessandro, ma sui prati di Edimburgo il portacolori della Fratellanza 1874 ha saputo reagire bene dopo lo start portandosi subito nelle prime posizioni. Il gruppo di testa ha poi innalzato il ritmo e Giacobazzi ha lasciato sfilare i suoi avversari rimanendo nelle retrovie. L’allievo di Mauro Bazzani si è poi rialzato a metà gara quando ha iniziato la rimonta, insieme ad un inglese e due americani, riuscendo a risalire diverse posizioni. Sul traguardo l’inglese ha avuto la meglio agguantando il decimo posto, mentre Alessandro Giacobazzi sopraggiungeva all’undicesimo posto.

Team europeo secondo: vince l’italiano Crippa. Trionfo nella gara juniores per il campione europeo Crippa che ha dominato con dieci secondi di margine, Chiappinelli ha conquistato la settima piazza e lo svedese Levay l’ottava: questi piazzamenti sommati all’undicesimo posto di Giacobazzi hanno portato  il team europeo a conquistare il secondo posto nella classifica a squadre con 27 punti, dietro gli americani (14 punti) e davanti agli inglesi (49 punti).


Giacobazzi “Questo era un vero cross!”. “Tanto freddo ed un forte vento hanno fatto da padroni oggi – le parole di Alessandro dopo la gara- Il terreno di gara era decisamente melmoso e fangoso: è stato un vero cross. Proprio per questo motivo i ritmi di gara non sono stati dei più veloci, ma sono molto soddisfatto di essermi confermato a questi livelli ed aver preceduto ragazzi che agli Europei mi avevano battuto.”
Prossima gara: Bilbao. Già la prossima settimana l’atleta pavullese tornerà a confrontarsi in campo internazionale, prendendo parte al cross di Bilbao, dove sono state convocate diverse punte di diamante dell’atletica europea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cross Internazionale di Edimburgo, Giacobazzi undicesimo

ModenaToday è in caricamento