Il gruppo sportivo Guardia di Finanza Modena conquista anche l'Europa

Nella prima edizione del campionato europeo master di nuoto pinnato 14 titoli individuali e due in staffetta per la squadra modenese che conquista anche 15 argenti e 13 bronzi.

La piscina olimpionica di Lignano Sabbiadoro, nel week end appena trascorso, è stata teatro della prima edizione del campionato europeo master di nuoto pinnato, manifestazione fortemente voluta dalla Federazione Italiana dopo la cancellazione dei campionati europei assoluti previsti nella medesima località friulana.

Un centinaio gli atleti presenti, in rappresentanza di 30 squadre provenienti, oltre che dal Bel Paese, anche da Francia, Croazia, Estonia, Belgio.

Folta la rappresentativa emiliano-romagnola che ha partecipare all’evento la Record Team Bologna, la Blu Atlantis Ravenna ed il Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza di Modena. Questi ultimi nel corso della manifestazione hanno ricevuto i trofei connessi alle vittorie del titolo italiano conquistato lo scorso mese, sempre a Lignano, nella categoria maschile, femminile e nella classifica generale.

Proprio gli atleti gialloverdi hanno recitato la parte del leone anche nell’evento continentale. 14 titoli individuali conquistati danno lustro al loro nutrito medagliere, completato, a livello individuale, da altrettante medaglie d’argento e 13 di bronzo. Non paghi i finanzieri hanno conquistato il titolo europeo anche con la staffetta monopinna e con quella mista, mentre il quartetto pinne è giunto secondo alle spalle della compagine bolognese della Record Team.

Ancora una volta si è particolarmente distinto Alessandro Boni che ha trionfato in tutte e 5 le gare individuali cui ha preso parte, più le due staffette; palmares che lo rende l’atleta più titolato della manifestazione. 7 medaglie le conquistano anche Daniele Dellacostanza e Silvia Bugnoli. Entrambi tornano a casa con 5 ori (di cui 3 individuali) e 2 argenti. Potranno fregiarsi del titolo di campione europeo anche Cristian Perez (due ori, due argenti ed un bronzo per lui), Manielo Galasso (un oro e due bronzi), Rocco Maggi (un oro, due argenti e due bronzi), Antonella Petrozzelli e Marco Carboni che si è aggiudicato la medaglia più pregiata nella durissima prova dei 50 apnea. Grandissime soddisfazioni sono giunte per tutti gli altri partecipanti, tanto in termini cronometrici quanto per podi conquistati.

Aumentano la loro personale collezione di medaglie Silvia Giovannardi, Eugenia Scandellari, Miky Biciusca e Antonio Federici Zuccolini, tutti brillantemente a podio nelle rispettive categorie di appartenenza. Una menzione particolare per Guido Mattera (due argenti e due bronzi) che sale sul podio in tutte le prove che lo hanno visto protagonista, nonostante l’agguerritissima concorrenza di atleti estoni e belgi e per Hela Pontes (due bronzi), la naturalizzata brasiliana che, alla sua prima volta in una competizione agonistica, conquista due inaspettate ma meritatissime medaglie di bronzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid permettendo, nuove sfide si preannunciano per i master gialloverdi, ormai consolidata realtà nazionale ed internazionale. "Da ultimo un doveroso ringraziamento a tutto lo staff tecnico ed in particolare a Cesare Fumarola, celebre e blasonato campione conosciuto in tutto il mondo, che da quest’anno ha ripreso la collaborazione con i master GdF quale capotecnico della squadra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento