Nuoto, un'immensa Cecilia Camellini vince ancora

La campionessa di Formigine conquista la medaglia d'oro nella finale dei 100 dorso agli Europei: 1'09.28 il tempo che la avvicina al record del mondo. Ma la rivalità con la Shulte si risolve a favore della teutonica che ha la meglio nei 200 misti

Cecilia Camellini non finisce più di stupire e centra nella finale dei 100 dorso il secondo titolo continentale. Superata l’antagonista fissa di questi campionati paralimpici in svolgimento all’Europasportpark, la tedesca Shulte. Un divario netto realizzato con il tempo di 1’09.28 che avvicina, nonostante si dichiari poco allenata, il suo record del mondo. Una prova che sin dallo start ha visto la formiginese prendere il largo e le altre a rincorrere, fino a giungere all’ultima sfida, un’infinita partita a carte tra Cecilia Camellini e Daniela Shulte.

Infine lo spareggio. La “bella” si è disputata nei 200 misti, quinto incrocio tra le campionesse della categoria S11 riservata ai portatori di deficit visivi. Il 3 a 2 va a favore della teutonica che la spunta soprattutto in virtù di una netta superiorità nella frazione a rana, in cui rifila a Cecilia un distacco impossibile da recuperare, frazione che aveva riportato in gara la francese Stephanie Douard rispedita al bronzo nello sprint conclusivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento