Venerdì, 23 Luglio 2021
Attualità

Fiumi, al via i lavori di rialzo dell’argine solierese del Secchia

Da lunedì 28 maggio l’intervento di AIPo per un chilometro di lunghezza

Lunedì 28 maggio prendono avvio i lavori di rialzo dell'argine sinistro del fiume Secchia nel tratto solierese compreso tra gli stanti 70 e 75 (circa 1 chilometro di lunghezza). I primi giorni saranno impiegati per i lavori di sfalcio, mentre le operazioni di movimentazione terra avranno inizio dal 30-31 maggio prossimi. L'intervento, a cura dell'Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPo), consisterà nella realizzazione di un rialzo di circa 40-50 centimetri, compatibile con il mantenimento della percorribilità del flusso in sommità. Per motivi di sicurezza, durante le operazioni di movimento-terra, non sarà possibile percorrere il tratto arginale, che verrà riaperto a lavori ultimati.

L’intervento complessivo si concluderà entro la fine del mese di giugno. In seguito, con i lavori del secondo stralcio, di prossimo appalto, verrà realizzato il ringrosso arginale e completato l'adeguamento in quota e sagoma alla piena con tempo di ritorno 20 anni, più un metro di franco arginale. 

“Siamo soddisfatti che sia stata accolta la nostra richiesta di intervento su un tratto del Secchia che ci tiene in allarme da anni”, spiega il sindaco di Soliera Roberto Solomita. “Solo qualche mese fa, lo scorso dicembre, la piena del fiume arrivò a pochi centimetri dal superamento dell’argine. Ora, grazie alla collaborazione con AIPo e l’agenzia regionale di protezione civile, è giunto il momento dei lavori; il rialzo di circa mezzo metro permetterà ai nostri cittadini di sentirsi più protetti a fronte di eventuali, future criticità”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumi, al via i lavori di rialzo dell’argine solierese del Secchia

ModenaToday è in caricamento