rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Attualità

Ricerca, dottoranda Unimore a Tokyo per la scienza dei vetri

Federica Lodesani selezionata nella “Future Generation” della scienza dei vetri. Interverrà alla cerimonia di chiusura dell’anno internazionale del vetro in Giappone

La dottoranda Federica Lodesani del corso di dottorato “Models and Methods for Material and Environmental Sciences” (M3ES), afferente al Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche, è stata invitata a presentare il suo lavoro nel campo della chimica dei vetri alla cerimonia di chiusura dell’anno internazionale del vetro (IYOG) dal titolo ‘A Bright Future for Glass’ che si svolgerà a Tokyo il prossimo dicembre. È stata selezionata dall’International Commission on Glass come appartenente alla Future Generation nel campo della scienza dei vetri. Dal 3 all’8 luglio di quest’anno ha partecipato al 26th International Congress on Glass (ICG) a Berlino dove ha avuto l’occasione di confrontarsi con ricercatori provenienti da tutto il mondo e attirare l’interesse degli esperti nel settore e ricevere questo importante riconoscimento.

Il lavoro della dottoranda riguarda lo studio del processo di nucleazione e cristallizzazione in vetri silicatici utilizzando tecniche computazionali, per approfondire e comprendere da un punto di vista atomistico come avvenga l’aggregazione e formazione di nuclei cristallini in matrice amorfa. Questo lavoro è fondamentale per cercare di capire come agire per migliorare il processo produttivo di vetri e vetroceramici e studiare nuovi materiali con performance avanzate.

“Sono onorata per questo invito – dichiara la dott.ssa Lodesani -. La partecipazione al International Congress on Glass (ICG) a Berlino è stata un’esperienza che mi ha arricchito profondamente e dato molte soddisfazioni. Ho riscontrato molto interesse per la mia ricerca sia da ricercatori dell’accademia che dell’industria, per questo ritengo sia necessario dedicarvi ancora tempo ed energie per poter dare un significativo contributo nello sviluppo di materiali vetroceramici. L’invito alla cerimonia conclusiva dell’International Year of Glass è la perfetta conclusione del mio percorso di dottorato, dandomi però la voglia e la determinazione di portare avanti questa ricerca.”

Anche il Prof. Alfonso Pedone, coordinatore del corso di dottorato M3ES nonché tutor scientifico della dottoranda, si unisce alle congratulazioni: “sono estremamente orgoglioso e felice per questo invito ricevuto dalla dott.ssa Lodesani da parte della commissione internazionale per il vetro. Questo riconoscimento internazionale a Federica dimostra l’elevata qualità della ricerca che si svolge nei nostri laboratori, che si pone al pari dei migliori gruppi di ricerca nel campo della scienza dei vetri a livello internazionale, nonché l’elevata qualità dei nostri studenti di dottorato’

L'ICG (International Commission on Glass) è una società internazionale senza scopo di lucro di organizzazioni scientifiche e tecniche nazionali con interessi particolari nella scienza e tecnologia del vetro. È stata fondata nel 1933 ed è cresciuta fino a diventare l'organizzazione riconosciuta a livello mondiale nel campo del vetro con attualmente 37 organizzazioni membri che riuniscono le università, le istituzioni scientifiche, le aziende dell'industria del vetro e le organizzazioni alleate più rispettate del mondo.

L'obiettivo di ICG è promuovere e stimolare la comprensione e la cooperazione tra esperti del vetro nei settori della scienza e della tecnologia, nonché dell'arte, della storia e dell'istruzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerca, dottoranda Unimore a Tokyo per la scienza dei vetri

ModenaToday è in caricamento