Attualità Campogalliano / Piazza della Bilancia

In piazza si gioca solo con il "super tele", ordinanza anti-danni a Campogalliano

Da lunedi 12 giugno nuove regole e maggiori controlli. Una serie di soluzioni per far convivere le esigenze dei residenti e la vivibilità del luogo da parte dei fruitori

Piazza della Bilancia rappresenta il più grande spazio pedonale nel centro di Campogalliano e come tale è frequentato da molte persone, in particolare bambini e ragazzi. Negli anni si sono riscontrati problemi di vivibilità, connaturati ad un contesto urbano dove devono convivere diverse realtà ed esigenze: le attività commerciali, le aggregazioni di ragazzi e i residenti. Dopo confronti e approfondimenti, ieri la sindaca di Campogalliano Paola Guerzoni ha firmato una specifica ordinanza che, accogliendo le richieste di numerosi residenti, intende regolamentare in modo puntuale ed esaustivo i comportamenti dei frequentatori.

La piazza è anche un luogo di arte e di storia che comprende due opere artistiche di particolare valore, la pavimentazione decorata in stile geometrico astratto di Luigi Veronesi e la fontana scultorea di Raffaele Biolchini a soggetto ambientale; l’utilizzo del luogo, però, non è sempre corretto da parte dei fruitori e i residenti avevano segnalato comportamenti fonti di disagi come rumore, ingresso di motocicli, abbandono di piccoli rifiuti, uso improprio degli arredi urbani, compresa la fontana, parcheggio e transito improprio delle biciclette. 

A partire dal 12 giugno, dunque, entrerà un vigore l'ordinanza sindacale che comprende diverse misure, molte già contenute nel Regolamento di Polizia Urbana dell’Unione Terre d’Argine, tra le quali si segnalano:

  • ogni tipo di gioco con pallone è consentito solo con palloni di peso inferiore a 250 grammi (solo quelli di plastica)  
  • la fruizione della piazza e dei portici è tutelata e garantita dal divieto di tutti i giochi, individuali o collettivi, che prevedono il lancio di oggetti e che creano molestie, disturbo o pericolo per le persone che abitano, lavorano o frequentano la piazza stessa
  • l’incolumità delle persone è essenziale, quindi è vietato circolare, sotto i portici, alla guida di biciclette, monopattini, pattini a rotelle o altri acceleratori di velocità
  • è segno di civiltà ed educazione usare i contenitori per i rifiuti presenti in piazza evitando di  abbandonare, lasciare sulle panchine, gettare a terra o dentro alla fontana qualsiasi tipo di rifiuto
  • il decoro e la salvaguardia delle strutture e degli arredi presenti in piazza vanno mantenuti, pertanto è vietato imbrattare o sporcare i muri, le vetrine, la pavimentazione e altri manufatti e arredi
  • gli arredi urbani presenti nella piazza non devono essere spostati
  • le biciclette vanno riposte negli appositi portabiciclette e non sotto i portici, appoggiate ai muri, ecc.
  • la piazza e i portici non sono un parcheggio, non si possono lasciare ciclomotori e motoveicoli
  • è assolutamente vietato entrare nella fontana

Le violazioni all’ordinanza sono punite con sanzione amministrativa da 25 a 500 €. Sono incaricate dell’attuazione dell’ordinanza la Polizia Locale dell’Unione delle Terre d’Argine e tutte le altre forze di Polizia. In attesa del posizionamento di apposita segnaletica e di grandi cartelli informativi che richiedono tempi tecnici più lunghi, sono state attivate alcune modalità, come una lettera ai residenti e agli operatori economici della piazza, locandine nei negozi e uffici, la diffusione su  tutti i canali informativi comunali. Le soluzioni ai diversi problemi prevedono, oltre l’informazione e il controllo, il fissaggio delle panchine, il ripristino di alcuni stalli di parcheggi per motocicli e l’installazione di specifiche strutture di protezione per i pedoni in posizioni critiche.

"Abbiamo voluto raccogliere le richieste dei residenti - dice la sindaca Paola Guerzoni - ma in qualche caso ci sembravano eccessive. Ad esempio ci veniva chiesto di vietare totalmente i giochi col pallone, noi invece abbiamo scelto di consentirli ma solo con palloni leggeri, inferiori ai 250 grammi, quindi meno fastidiosi e pericolosi. Vi chiederete come faranno i controllori a verificare questo dato... le auto della nostra Polizia Locale saranno dotate di apposita bilancina... del resto siamo o no la città della Bilancia ? 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In piazza si gioca solo con il "super tele", ordinanza anti-danni a Campogalliano
ModenaToday è in caricamento