Biomedicale. Già in produzione a Mirandola 5.000 pezzi per i "doppi" circuiti dei ventilatori

La Intersurgical provvederà a tutto il fabbisogno italiano dell'innovativa soluzione che permette di collegare due pazienti alla stessa macchina. Il sistema sarà omologato alla Siare di Valsamoggia

foto di repertorio

Nello stabilimento di Mirandola sono già in produzione 5.000 pezzi del circuito che permette di utilizzare un solo respiratore per due pazienti ricoverati in terapia intensiva per il coronavirus. Si tratta di "tutto il fabbisogno italiano. Ed è un'ottima notizia". A dirlo è Sergio Venturi, commissario straordinario all'emergenza covid-19 in Emilia-Romagna, nel corso della diretta Facebook di questo pomeriggio. 

I ventilatori con doppio circuito, tra l'altro, saranno anche "omologati da parte dell'impresa Siare di Valsamoggia, nel bolognese- sottolinea Venturi- l'unica azienda italiana che produce i respiratori". Proprio oggi intanto sono stati consegnati al Policlinico Sant'Orsola di Bologna 34 nuovi respiratori, da usare in terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza sono 130 i ventilatori consegnati a tutte le aziende sanitarie dell'Emilia-Romagna, per potenziare la dotazione originale. 

Ieri Intersurgical SpA ha tenuto a chiarire come non sia stato realizzato nessun nuovo dispositivo. Il Prof. Marco Ranieri, dell’Ospedale Universitario Sant’Orsola di Bologna e il Dott. Alberto Zanella del Policlinico di Milano, hanno intuito l’applicazione clinica di un possibile sdoppiamento dei ventilatori utlizzati in Terapia Intensiva, in risposta alla grave situazione che stanno affrontando i loro ospedali in questa emergenza Covid-19.

"Intersurgical SpA è fiera di essere stata di supporto fornendo dal proprio catalogo standard i singoli prodotti CE individuati e utilizzati dai due clinici per le valutazioni tecniche e cliniche di questa soluzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, sempre oggi dal dipartimento nazionale di Protezione civile sono arrivate circa 300.000 mascherine. "Ma dai prossimi giorni dovremmo riuscire ad approvvigionarci da soli- afferma Venturi- da lunedì dovremmo avere alcuni milioni di mascherine, grazie agli ordini che abbiamo fatto, e da martedì prossimo altri sei milioni di dispositivi saranno in distribuzione da parte della Protezione civile per quanto riguarda l'intero territorio nazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento