rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità

Sciopero, la Cgil denuncia: "Oggi scuole aperte nonostante non ci fosse personale"

Il sindacato segnala realtà scolastiche che avrebbero proseguito l'attività nonostante l'adesione allo sciopero da parte di docenti e ATA non consentiva di gestire gli alunni in sicurezza

"Abbiamo appreso che in alcuni istituti della provincia, diversi docenti e la quasi totalità del personale Ata ha aderito allo sciopero di oggi di Cgil e Uil contro la Manovra Finanziaria il 16 dicembre. I dirigenti scolastici però hanno deciso che gli studenti potessero comunque entrare a scuola come se i compiti svolti da questo personale non fossero necessari e indispensabili. Nessuna sorveglianza nei corridoi, nessuna assistenza per gli alunni durante la giornata, in alcuni casi non è addirittura stata predisposta l'uscita anticipata degli studenti nonostante la consapevolezza dell'adesione allo sciopero dei collaboratori scolastici che avrebbe dovuto svolgere il turno pomeridiano".

A lanciare l'accusa è la Flc Cgil di Modena, che oggi ha aderito allo sciopero nazionale e manifestato a Reggio Emilia, scelta come location interprovinciale per le proteste.

Il sindacato attacca: "Tutte queste situazioni non hanno solamente posto in essere notevoli rischi sul presidio delle più elementari norme di sicurezza, ma hanno al contempo costretto di fatto i lavoratori presenti a scuola a svolgere la propria attività e mansioni proprie di altri colleghi in un ambiente di lavoro non idoneo né per i docenti, né per il personale Ata, né soprattutto per gli studenti. Abbiamo addirittura assistito alla decisione di fare entrare gli alunni domani un'ora dopo per permettere al personale di recuperare il lavoro non svolto nella giornata odierna". 

"Diritto di sciopero e diritto allo studio non possono e non devono essere sviliti dall'atteggiamento di dirigenti scolastici che trattano la scuola come un'azienda - sosltiene la sigla della camera del Lavoro - La scuola è un luogo di confronto, di crescita e di conoscenza nel quale tutti gli attori rivestono un ruolo cruciale. Il messaggio per studenti e lavoratori diventa quello che i diritti possono essere ignorati e questo è inaccettabile. Come sindacato condanniamo questi atteggiamenti che riteniamo assolutamente antisindacali. In un giorno di lotta, il servizio deve essere garantito solo ed esclusivamente se la scuola rimane scuola. E non se si trasforma in un parcheggio non custodito".

La Flc Cgil alla manifestazione di Reggio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero, la Cgil denuncia: "Oggi scuole aperte nonostante non ci fosse personale"

ModenaToday è in caricamento