menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La sospensione di AstraZeneca rallenta ancora la campagna, "Speriamo presto in una decisione definitiva

L'Agenzia nazionale del farmaco ha disposto il divieto di somministrazione del vaccino AstraZeneca su tutto il territorio nazionale in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell'Ema, l'Ente europeo del farmaco

Su tutto il territorio nazionale è sospesa – in via del tutto precauzionale e temporanea - la somministrazione del vaccino AstraZeneca. Il provvedimento è stato deciso da Aifa, l'Agenzia italiana del farmaco, in attesa dei pronunciamenti dell'EMA, Agenzia europea per i medicinali, anche alla luce dei provvedimenti assunti da altri Paesi europei.

Pertanto, anche in Emilia-Romagna sono temporaneamente sospese le vaccinazioni con AstraZeneca. “Mi auguro- ha commentato l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini- che il Governo e la comunità scientifica italiana e europea giungano al più presto ad una determinazione definitiva che garantisca la prosecuzione del piano vaccinale in modo efficace e nella massima sicurezza”.

L'unica certezza è che si tratta dell'ennesimo inciampo di una campagna vaccinale che non brilla certo per efficienza e chiarezza. A farne le spese saranno in primo luogo ill personale scolastico, le forze dell'ordine e le altre categorie che avevano già visto partiure le vaccinazioni proprio attraverso AstraZeneca. Tutte le previsioni andranno quindi riviste in attesa che le Agenzie regolatrici forniscano un responso sul farmaco.

Aifa sospende il vaccino AstraZeneca in tutta Italia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ferrari, a maggio apre il ristorante Cavallino di Maranello

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento