Calo delle temperature, termosifoni accesi. Ma attenzione alle limitazioni

Se sono sotto la media stagionale, riscaldamento nelle abitazioni anche prima del 15 ottobre, ma solo per sette ore al giorno

Se le temperature scendono sotto la media stagionale, come è avvenuto in questi giorni, si può accendere il termosifone nelle abitazioni anche prima del 15 ottobre. Partirebbe solo giovedì, infatti, il periodo di normale attivazione degli impianti di riscaldamento, ma le norme consentono l’anticipo in deroga qualora, come spiega il Dpr 74 del 16 aprile 2016, le condizioni meteo lo giustifichino, come per esempio avviene con temperature, appunto, al di sotto della media stagionale.

In questa fase, però, l’accensione degli impianti di riscaldamento nelle abitazioni può avvenire per un massimo di sette ore al giorno (comprese tra le ore 5 e le ore 23) e la temperatura all’interno degli ambienti non deve, comunque, superare i 20 gradi.

Da giovedì 15 ottobre, poi, con l’avvio del normale periodo di attivazione dei termosifoni che prosegue fino al 15 aprile, le ore di possibile attivazione nelle abitazioni possono essere fino a 14 al giorno, sempre comprese tra le ore 5 e le ore 23.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento