rotate-mobile
Cronaca Pavullo nel Frignano

Stremato in mezzo al bosco, 76enne salvato dal Soccorso Alpino

Era uscito per raccogiere funghi, ma non è riuscito a fare rientro. Una squadra di soccorritori ha recuperato un escursionista nei boschi tra Monzone e Ponte del Diavolo

I tecnici della stazione Monte Cimone del Soccorso Alpino sono stati impegnati oggi in un intervento di soccorso nei boschi di Pavullo (Modena), lungo il sentiero che da Monzone porta al Ponte del Diavolo. L'intervento si è reso necessario per raggiunge un uomo che a causa di un lieve malore era impossibilitato a muoversi.

L'uomo, un 76enne di Marano sul Panaro, era uscito questa mattina con una familiare per cercare funghi nel bosco. Dopo qualche ora di cammino, complice anche il maltempo, è stato sopraffatto dalla stanchezza. Fortemente debilitato, non è più stato in grado di proseguire il percorso e raggiungere la macchina. 

Per soccorrere l'uomo, che si trovava appunto nella macchia di vegetazione, è stato necessario fare intervenire intorno a mezzogiorno una squadra del Soccorso alpino, con tecnici e un infermiere. La quadra è riuscita a individuare il punto esatto in cui l'uomo si trovava, e a raggiungerlo a piedi. Il 76enne è stato quindi riaccompagnato fuori dal bosco e consegnato per le cure mediche all'ambulanza del 118 che si trovava nel più vicino punto carrozzabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stremato in mezzo al bosco, 76enne salvato dal Soccorso Alpino

ModenaToday è in caricamento