rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Savignano sul Panaro

Lite tra colleghi in un salumificio, 20enne accoltellato

Una reazione spropositata ad un banale screzio ha costretto un giovane salumiere al trasporto di urgenza da Vignola al Policlinico, con una profonda ferita all'addome. Ora si trova in prognosi riservata. La Polizia indaga per tentato omicidio

Nella mattinata di ieri, a Savignano sul Panaro, un futile battibecco tra due giovani dipendenti di una salumeria si è trasformato in un'improvvisa aggressione, culminata con il ferimento di un ragazzo di 20 anni. Il giovane ha infatti ricevuto da un collega coetaneo un colpo all'addome, inferto con uno degli strumenti da lavoro. Una ferita che lo ha costretto ad una corsa verso il più vicino punto di primo soccorso, ossia l'Ospedale di Vignola.

I medici che hanno preso in consegna il ferito hanno valutato più grave del previsto la lesione, motivo per cui il giovane è stato trasportato al Policlinico di Modena, dove ora si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Chirurgia Toracica. Il coltello avrebbe raggiunto la milza, creando un versamento di sangue, ma il ragazzo non è in pericolo di vita.

La Polizia di Modena è intervenuta su segnalazione dei sanitari, aprendo l'indagine sul caso e ricostruendo appunto la dinamica della lite tra colleghi. Come da prassi, è stato aperto un fascicolo per tentato omicidio, ma il feritore è stato raggiunto da una semplice denuncia e non si trova agli arresti. Il sopralluogo nell'azienda  e i colloqui hanno infatti appurato che il gesto sia stato effettivamente una reazione non voluta, per altro dettata da alcune problematiche di cui soffre il ragazzo, che si è prontamente scusato per l'accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra colleghi in un salumificio, 20enne accoltellato

ModenaToday è in caricamento