rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Cronaca Via Rocco Chinnici

Parco di via Chinnici, Hera pianta i primi 40 alberi

L'obbiettivo è raggiungere 150 piante entro il 2018, grazie all'aumento degli utenti che utilizzano le stazioni ecologiche. La cerimonia con il sindaco Muzzarelli

Più verde targato Hera a Modena. È partita oggi la piantumazione degli oltre 40 alberi che i modenesi, con i loro comportamenti virtuosi, hanno ottenuto grazie al progetto di forestazione urbana "Più alberi in città", promosso appunto dal gruppo Hera. Con questa iniziativa, infatti, Hera dona al Comune di Modena un albero ogni 50 nuovi utenti che conferiscono i propri rifiuti differenziati in una stazione ecologica. A beneficiare del nuovo verde è il parco Chinnici, una grande area nella periferia sud della città: li' verrà piantato via via un centinaio arbusti di acero campestre, che valorizzeranno una porzione recintata del parco, mentre oggi è stato messo a dimora il primo dei 23 tigli e 20 ginkgo biloba previsti per questa fase. 

Ci hanno pensato l'amministratore delegato di Hera Stefano Venier e il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli. Si tratta appunto solo dell'inizio di un percorso che dovrebbe assicurare nel parco un altro centinaio di piante ad alto fusto. 

"Più alberi in città", infatti, ha l'obiettivo ufficiale di raggiungere entro dicembre 2018 quota 150 alberi. Per Hera è un traguardo "ampiamente superabile se si considera che, ad oggi, è già stato percorso un terzo della strada". Il risultato è merito dei 1.400 nuovi utenti, intesi come intestatari di un contratto Tari che nel 2017 non si erano mai recati in una stazione ecologica, che tra dicembre e febbraio hanno usufruito dei servizi offerti da queste strutture. 

Commenta in generale Venier oggi al parco: "Con questo progetto Hera intende dare alla città di Modena un segnale forte di vicinanza, rispondendo a due bisogni solo apparentemente diversi: da un lato continuare a incrementare il verde urbano. In questo senso Modena è già una città virtuosa ma poichè gli effetti positivi che gli alberi hanno sull'ambiente sono ineguagliabili, è indispensabile continuare a investire in queste risorse". Dall'altro lato, è utile "promuovere l'uso delle stazioni ecologiche", aggiunge Venier. 

Completa Muzzarelli all'incontro al parco Chinnici: "C'è un doppio significato in questa piantumazione. Rientra nel progetto generale di parco che l'amministrazione ha deciso di collocare in questa area urbana, eprosegue il nostro impegno insieme a Hera per collegare nuovi spazi di verde urbano alla rinuncia della bolletta elettrica cartacea. Questo progetto, per la prima volta, collega in maniera virtuosa la raccolta differenziata e la mitigazione ambientale", assicura il sindaco.

(DIRE)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco di via Chinnici, Hera pianta i primi 40 alberi

ModenaToday è in caricamento