rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Via Ganaceto / Via Ganaceto

L'architettura del lavoro, Modena inizia un viaggio storico-culturale

Mercoledì 3 dicembre alle 15 alla Camera di Commercio, architetti, storici ed esperti a convegno sul patrimonio architettonico industriale. Partecipa il sindaco Muzzarelli. In programma nel 2015 lezioni, appuntamenti, itinerari guidati, saggi e un nuovo volume

Dalle prime officine del Novecento, alle Fonderie Riunite, dalla Manifattura Tabacchi alle architetture industriali di Vinicio Vecchi, fino alle più significative realizzazioni dei giorni nostri, come quelle della Ferrari di Maranello e delle aziende della moda di Carpi. Le architetture e i luoghi espressione dell'economia e del lavoro in città, sono protagonisti del convegno aperto al pubblico in programma mercoledì 3 dicembre dalle 15, alla Camera di Commercio di Modena in via Ganaceto. Previsti interventi di amministratori, rappresentanti di ordini professionali e istituti culturali, storici dell'architettura e dell'economia, esperti di politiche urbane, urbanisti.

Il convegno, a cui seguirà una lezione magistrale il 16 dicembre, è il primo appuntamento pubblico di presentazione del progetto biennale “Le architetture del lavoro e dell'economia a Modena nel Novecento”. Ideato e promosso dall'Ufficio ricerche e documentazione sulla storia urbana dell'assessorato alla Cultura del Comune, prosegue e completa il lavoro di ricerca e informazione sulla città e l'architettura del '900, iniziato nel 2009, che ha avuto come esito ultimo, nel 2013, il volume e l'Atlante sulla storia degli edifici e degli spazi urbani del secolo scorso. Mercoledì 3 dicembre il convegno sarà aperto dall'intervento del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, seguito da quelli di Angelo Varni, presidente dell'Ibc della Regione Emilia-Romagna, e quindi di Anna Allesina, presidente dell'Ordine degli architetti della provincia di Modena, che collaborano al progetto.

Il convegno di mercoledì 3 dicembre alla Camera di Commercio, a cui seguirà una lezione magistrale il 16 dicembre, è il primo appuntamento pubblico di presentazione del progetto biennale “Le architetture del lavoro e dell'economia a Modena nel Novecento”. Ideato e promosso dall'Ufficio ricerche e documentazione sulla storia urbana dell'assessorato alla Cultura del Comune, prosegue e completa il lavoro di ricerca e informazione sulla città e l'architettura del '900, iniziato nel 2009, che ha avuto come esito ultimo, nel 2013, il volume e l'Atlante sulla storia degli edifici e degli spazi urbani del secolo scorso.

Martedì 16 dicembre alle 17,45 al Teatro della Fondazione S. Carlo (via S. Carlo 5) è in programma, correlata al convegno di mercoledì 3, la lezione magistrale  sull’architettura industriale in Europa di Fulvio Irace, docente di Storia dell'architettura al Politecnico di Milano. L’incontro, anteprima del ciclo in programma per il 2015, sarà presentato da Anna Maria Vandelli, assessora all’Urbanistica del Comune di Modena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'architettura del lavoro, Modena inizia un viaggio storico-culturale

ModenaToday è in caricamento