Borseggi nelle aree di servizio, in manette due "professionisti"

Due cittadini algerini residenti in Austria sono stati bloccati dalla Polizia Stradale lungo l'Autosole. Erano già stati protagonisti si altri furti all'aeroporto di Bologna

Nel pomeriggio del 27 febbraio scorso gli agenti della Sottosezione Modena Nord della Polizia Stradale hanno tratto in arresto per furto aggravato due cittadini algerini di 31 e 37 anni, entrambi domiciliati in Austria. I due, sono stati colti in flagranza mentre borseggiavano un cittadino italiano intento a consumare un pranzo presso il ristorante dell’area di servizio Secchia Ovest, lungo l'Autosole.

Gli agenti hanno notato l’anomala posizione che i due giovani avevano assunto tra le file di tavoli: uno seduto e l’altro in piedi al suo fianco. Mentre il complice rimasto in piedi fungeva da schermo per gli altri avventori, quello seduto aveva avvicinato la propria sedia a quella della vittima e, dopo aver finto di sfilarsi il cappotto per appoggiarlo allo schienale, pur volgendogli le spalle era riuscito a frugargli nel giubbotto e a sfilargli 370 euro in banconote di vario taglio dal portafoglio, senza estrarlo dalla tasca. 

Non appena i due hanno tentato di allontanarsi, i poliziotti li hanno bloccati. Il contante appena sottratto è stato restituito al legittimo proprietario, un imprenditore sessantenne della provincia di Pesaro, ignaro di quanto accaduto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai due malviventi è stato altresì notificato l’avviso di fine indagini preliminari per un altro procedimento pendente presso la Procura di Bologna. Nel novembre dello scorso anno, infatti, si erano resi autori di tre borseggi all’interno dell’aeroporto Marconi di Bologna consumati tutti nello stesso giorno nell’arco di una ventina di minuti ai danni di altrettanti viaggiatori, che stavano pranzando in alcuni ristoranti dello scalo aereo felsineo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Viaggia con la figlia e 32 kg di marijuana in auto, arrestato in A1

  • Covid. Altri 18 contagiati nel focolaio del salumificio di Castelnuovo

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento