rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca Sassuolo / Via Stazione

Droga, fermato alla stazione di Sassuolo con 12 chili di hashish in valigia

Importante sequestro di stupefacente ad opera dei Carabinieri di Sassuolo, che hanno bloccato un corriere. L'arresto è avvenuto ieri sera grazie alla segnalazione di un cittadino sassolese, che ha denunciato uno straniero sospetto

Quello che sembrava un comune trolley da viaggio, nascondeva in realtà una piccola miniera d'oro: 12 chilogrammi di hashish suddiviso in panetti e destinato al mercato del distretto ceramico. Il ritrovamento, ed il conseguente sequestro, è avvenuto ieri sera grazie all'intervento dei Carabinieri di Sassuolo.

In serata, infatti, un cittadino ha segnalato ai militari un movimento sospetto alla stazione del “Gigetto”, dove un nordafricano si era appostato con la pesante valigia, palesemente impaziente di incontrare qualcuno. Gli uomini dell'Arma si sono portati sul posto e hanno fermato lo straniero: non è servito molto per capire la natura del contenuto della valigia, dalla quale usciva profondo odore di hashish.

I militari hanno verificato il contenuto e preso in custodia l'uomo, un tunisino di 36 anni, che è stato poi tratto in arresto e condotto in carcere. Le indagini hanno permesso di appurare che il magrebino era effettivamente un corriere, inviato da una piazza del nord Italia che funge da centro di importazione e smistamento di enormi quantitativi di droga. Non a caso negli ultimi mesi sono stati intercettati più di 28 chili di stupefacente, tutti transitati attraverso quel canale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, fermato alla stazione di Sassuolo con 12 chili di hashish in valigia

ModenaToday è in caricamento