rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Finale Emilia

Ergastolano evade dal carcere di Parma, arrestato a Massa Finalese

L'uomo, condannato per un omicidio del 1997, aveva lasciato la struttura di Parma per recarsi al lavoro, ma aveva poi usato i mezzi pubblici per scappare. Aveva trovato rifugio in un casolare della Bassa

Nel tardo pomeriggio di ieri, dopo oltre 48 ore di ricerche, gli Agenti della Squadra Mobile di Parma hanno rintracciato Enzo Berni, il 57enne evaso nei giorni scorsi dal carcere della città emiliana. Si nascondeva a Massa Finalese. L’uomo, rintracciato e riconosciuto lungo la strada dagli agenti, è stato immediatamente collaborativo e li ha condotti presso il casolare abbandonato dove aveva trascorso le tre notti precedenti e dove è stato ritrovato il suo bagaglio.

La capillare attività di ricostruzione degli spostamenti del detenuto, condotta con l’ausilio della Squadra Mobile di Modena e degli agenti della Polizia Ferroviaria, a partire dal suo allontanamento dal carcere di Parma avvenuto nel pomeriggio del 17 dicembre, aveva consentito di accertare che l’uomo, a bordo di mezzi pubblici e completamente da solo aveva raggiunto la piccola cittadina nella provincia di Modena ed è lì che, nel pomeriggio di ieri, si sono concentrate le ricerche degli agenti. 

IL VIDEO - Le immagini della fuga sui mezzi pubblici

Berni - condannato all'ergastolo per l'omicidio di un 17enne avvenuto a Cesena nel 1997 - era uscito a piedi dal carcere portando con sé un borsone ed un sacco, grazie alla smilibertà che gli consentiva di uscire periodicamente per recarsi al lavoro. Il 57enna aveva quindi preso un autobus e poi un treno diretto alla stazione di Modena, da lì aveva utilizzato una corriera Seta per raggiungere la Bassa.

Dopo le formalità di rito, l'ergastolano è stato portato presso il carcere di Sant'Anna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ergastolano evade dal carcere di Parma, arrestato a Massa Finalese

ModenaToday è in caricamento