Cronaca

Evade dai domiciliari per ritirare la droga da spacciare, arrestato nuovamente

In cella è finito uno straniero 22 enne, sorpreso con mezzo chilo di stupefacente fra hashish e cocaina

Ieri i carabinieri della Compagnia di Carpi, in collaborazione con quelli della Stazione di Mirandola, hanno arrestato un cittadino marocchino di 22 anni, residente nel centro della Bassa modenese. Il giovane è stato infatti sorpreso in possesso di una considerevole quantità di stupefacente, destinata evidentemente alla spaccio.

I militari lo hanno moitorato durante un suo allontanamento da casa, dove era per altro ristretto agli arresti domiciliari per aver commesso una rapina a Modena nel dicembre 2020. Il 22enne si è recato a Castelfranco Emilia, raggiungendo un casolare e prelevando più di mezzo chilo di drog. I carabinieri lo hanno dunque bloccato, rinvenendo nella sua disponibilità 300 g di cocaina, 200 g di hashish e la somma contante di 2400 € oltre ad un bilancino di precisione.

L’uomo è stato quindi arrestato in flagranza di reato per detenzione di stupefacenti ai fini di cessione e portato presso il carcere di Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per ritirare la droga da spacciare, arrestato nuovamente

ModenaToday è in caricamento