Gira per i locali del centro rubando cellulari ai clienti, arrestato

Un clandestino 33enne è stato bloccato dalla Volante grazie all'intervento di un cittadino che ha assistito ad un furto in un locale di piazza Pomposa

Ieri sera alle 21 un equipaggio della Volante ha intercettato un ladro che aveva messo a segno due colpi in altrettanti locali del centro storico. Si tratta di un 33enne di nazionalità tunisina, pluripregiudicato ed irregolare sul territorio, che è stato bloccato dai poliziotti in via Emilia Centro dopo un breve inseguimento. L'arresto è stato possibile grazie all'intervento dell'avventore di un bar, il quale ha notato i movimenti sospetti del nordafricano all'interno del locale: il cittadino visto lo straniero impossessarsi del telefono di una donna sfilandolo dalla giacca di lei.

In contatto telefonico con la polizia, il testimone ha seguito il ladro da piazza Pomposa fin verso via Sant'Eufemia, dove nel frattempo è sopraggiunta una Volante. Non appena si è accorto della presenza della Polizia, il malvivente ha gettato in una fioriera due telefoni e ha cercato di dileguarsi, finendo poi per essere fermato e ammanettato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due smartphone erano in effetti oggetto di furto, il primo come detto in un locale di piazza Pomposa e il secondo in un bar di via Taglio. Quest'ultimo colpo era avvenuto poco prima con le stesse modalità. Il 33enne ha passato la notte in cella in attesa del processo per direttissima, con le accuse di furto e ricettazione, nonchè della richiesta di espulsione che la polizia giudiziaria inoltrerà all'autorità competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coop Alleanza 3.0, la Cgil conferma lo stato di agitazione dopo le denunce dei dipendenti

  • Contagio, 7 positivi a Modena. Si tratta di due focolai famigliari

  • Coronavirus, stranieri positivi rientrati in Italia e isolati. Salgono di 51 i casi in regione

  • Contagio. Tre ricoveri a Modena, uno in Terapia Intensiva

  • Contagio. Nel modenese 5 casi, di cui uno ricoverato in ospedale

  • Nubifragio e allagamenti, disagi lungo la Pedemontana per gli smottamenti

Torna su
ModenaToday è in caricamento