rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Finale Emilia

Cocaina e hashish nascosti in casa, spacciatore in manette

I Carabinieri sono riusciti a sorprendere un cinquantenne nordafricano durante la cessione di una dose ad un cliente, nel centro di Finale Emilia. La successiva perquisizione domiciliare ha portato all'arresto dello straniero

Durante uno dei consueti pattugliamenti del territorio, nella notte fra martedì e mercoledì scorsi, i Carabinieri di Finale Emilia si sono imbattuti in una scena inequivocabile. Uno stretto colloquio tra due persone, uno straniero e un giovane italiano, concluso con un rapido scambio da mano a mano. I militari sono intervenuti immediatamente e hanno così bloccato lo spacciatore e il cliente.

Mentre il trentenne finalese è stato rilasciato dopo una segnalazione alle autorità per consumo di droga, il cinquantenne magrebino è stato perquisito e poi accompagnato presso la sua abitazione, dove le indagini sono proseguite rivelando la droga che nascondeva.

Gli uomini dell'Arma hanno infatti scoperto diverse dosi di cocaina nascoste in un luogo insolito: nel cestello della lavatrice, infatti, lo spacciatore conservava ben 65 grammi di polvere bianca, in parte tagliata e in parte ancora “impacchettata”. Non solo, perlustrando un altro locale in ristrutturazione sono emersi 25 ovuli di hashish – per un totale di 230 grammi di peso – e 1.000 euro in contanti provento di spaccio.

Il nordafricano è così stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio e condotto in carcere a Modena, in attesa del processo per direttissima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina e hashish nascosti in casa, spacciatore in manette

ModenaToday è in caricamento