Droga nascosta fra i rami di una siepe, un arresto al Parco Pertini

La Polizia di Stato di Modena ha tratto in arresto un cittadino ghanese di 30 anni, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Transitando all’interno del parco Pertini di Modena, alle spalle del Teatro Storchi, una pattuglia della Squadra Volante ha notato due persone dall’atteggiamento sospetto. Mentre uno si è allontanato in direzione centro, l’altro si è portato dietro una siepe dove è stato sorpreso alle spalle dagli agenti, mentre prelevava un pacchetto nascosto tra i rami.

All’interno vi erano 11 involucri di plastica contenenti con quella che anche il narcotest ha confermato essere marijuana. Un’altra bustina identica è stata trovata nel marsupio in possesso dello straniero, identificato in un 30enne ghanese già gravato da precedenti penali e di polizia per reati in materia di stupefacenti, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali.

Durante il controllo, il telefono cellulare del giovane non ha mai smesso di suonare, riportando una serie di numeri di telefono non registrati, prova evidente di un notevole giro di clienti. Il 30enne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, come disposto dal Magistrato di turno, in attesa del processo con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento