rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Nonantola

Botte e minacce all'ex fidanzata, 26enne in carcere

Ancora un caso di stalking che il giudice ha punito con la reclusione di un giovane violento. Vittima una 25enne di Nonantola, che per 6 mesi ha subito le angherie dell'ex convivente con il quale aveva rotto il rapporto

La cronaca modenese si riempie con l'ennesimo arresto di un ex convivente violento, purtroppo non l'ultimo di una seire che in questi anni è andata allungandosi in modo preoccupante. Anche in questo caso la trama è del tutto sovrapponibile ai precedenti: una relazione finita, la gelosia e l'incapacità di rassegnarsi da parte dell'uomo e poi gli atti persecutori dei confronti della ex compagna, aggravati da episodi di vera e propria aggressione fisica.

Sfortunata protagonista di questa storia è stata una 25enne di Nonantola, che nel luglio dello scorso anno ha interrotto la relazione con un compaesano di un anno più grande di lei, con il quale aveva anche convissuto per un certo periodo.

Da quel momento il giovane nonantolano ha iniziato a perseguitare l'ex fidanzata, pedinandola e minacciandola, sia di persona che al telefono. La situazione è degenerata poi in una serie di aggressioni che la 25enne esasperata e terrorizzata ha denunciato ai Carabinieri.

Nelle scorse ore, dopo aver raccolto e valutato una serie di prove, il giudice del tribunale di Modena ha optato per l'arresto del nonantolano, che è stato accompagnato in carcere in attesa del processo nel quale sarà chiamato a rispondere delle accuse di stalking e lesioni personali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte e minacce all'ex fidanzata, 26enne in carcere

ModenaToday è in caricamento