Minaccia l'ex compagna, bloccato dalla polizia e arrestato

Un uomo è stato fermato dopo l'ennesima lite con la sua ex convivente, avvenuta nel garage di casa. Lo straniero era fuori di sè e armato di cutter. Tra i due un passato burrascoso legato alla droga

Erano circa le 9 di mattina di martedì scorso quando i vicini di casa di una 39enne residente in via Marinetti, a Modena, sono stati scossi dalle urla della donna, che chiedeva disperatamente aiuto dai garage seminterrati. Grazie ad una tempestiva chiamata alle forze dell'ordine la pattuglia di zona della Polizia si è portata presso il condominio ed ha effettivamente sorpreso un uomo che aveva afferrato per il collo la residente e che la stava insultando e minacciando.

I poliziotti sono intervenuti e hanno tratto in arresto lo straniero, un marocchino di 33 anni pregiudicato. Il nordafricano nascondeva peraltro in tasca un cutter, che fortunatamente non aveva utilizzato.

L'uomo era in realtà l'ex compagno della vittima, non nuovo ad episodi di questo tipo anche dopo il termine della loro relazione e già querelato dalla 39enne modenese per minacce. In altre occasioni si era presentato sotto casa della ex convivente, con la quale aveva condiviso un burrascoso passato legato anche a difficili storie di droga.

Il 33enne è stato tratto in arresto per stalking, poi traferito in ospedale per problemi legati al suo stato di salute. Una volta dimesso dovrà trasferirsi in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento